/ Saviglianese

Saviglianese | 29 settembre 2020, 17:10

Mette in vendita su Kijiji una consolle Nintendo Switch e tre giochi, ma è una truffa

Incassati 180euro tramite vaglia postale senza mai spedire la merce: “Con i soldi che mi hai mandato vado a magiare fuori”

Foto generica

Foto generica

I fatti si sono verificati a Racconigi nel giugno del 2018. La vittima, R.B., classe 1985 e origine braidese, stava cercando su una piattaforma di acquisti-vendita online un videogioco che fosse compatibile con la consolle Nintendo Switch, quando è incappata in un annuncio all’apparenza molto interessante pubblicato da U.Z. sotto pseudonimo: “Vendo consolle e tre giochi compatibili a 180euro”.

R.B. l’ha contatta lasciandogli il proprio numero per mettersi in contatto. “Gli ho detto che avrei preferito effettuare un bonifico ma lui mi ha proposto di mandargli i soldi tramite il vaglia postale, giustificando la sua richiesta con il fatto di essere anziano e che abitando vicino alle poste per lui era più comodo così. Inoltre è stato lui stesso a fornirmi i suoi dati anagrafici e il codice fiscale, anche se per il vaglia non sono necessari”.

Una volta effettuato il versamento la merce non è mai stata spedita; U.Z. continuava ad addurre scuse per i ritardi e la vittima è riuscita a scoprire, verificando su internet il codice fiscale fornitole, numerose segnalazioni di truffe da parte di altre persone. “Quando gli ho telefonato mi ha riso in faccia, dicendomi che sarebbe andata a mangiare fuori con i soldi che gli avevo mandato”.

L’udienza è rinviata il 14 dicembre per il completamento della fase istruttoria. 

CharB.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium