/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 30 settembre 2020, 17:35

E’ Lina Giammusso Fontana è la nuova presidente dello Zonta club Cuneo

Ha aperto l’anno sociale del sodalizio. Votato il nuovo direttivo che sarà carica nel biennio 2020– 2022. La neo residente lavorerà con la sua squadra su progetti territoriali dedicati in particolare alle donne

Lina Giammusso Fontana

Lina Giammusso Fontana

Cambio ai vertici dello Zonta club Cuneo, che ha aperto ufficialmente l’anno sociale al Resort San Quintino di Busca.

A guidare il sodalizio femminile cuneese fino al 2022 sarà la nuova presidente Lina Giammusso Fontana, insieme al direttivo fresco di nomina: Lucia Costa Giani ( past president); Iris Mongiovi Musselli (vicepresidente ), Rosina De Luca ( tesoriera), Silvia Quaranta ( segretaria), Mara Rebuffatti ( vicesegreteria), Carla Giuliano (consigliera), Bianca Marchet  Fenoglio (consigliera).

Nel discorso di insediamento la neo presidente, accettando la carica “un onore e un privilegio, ma anche una grande  responsabilità”  ha fatto perno sul valore di  squadra coesa e motivata, impegnata in attività di service e di advocacy per incidere positivamente sulla comunità, con progetti  territoriali dedicati in particolare alle donne.

Ha ricevuto la spilla di presidente da Lucia Costa Giani che ha condotto il club nei due anni precedenti ” Una bellissima e ricca  esperienza “  in cui sono in elenco numerose  iniziative, da quelle contro la violenza sulle donne,  alle borse di studio per sostenere giovani studentesse, ai  thè culturali con la Matematica, al convegno sulla tratta.

Lina Giammusso, sposata Fontana, laurea in Giurisprudenza, ha iniziato la sua carriera nell'Amministrazione statale come vicedirettore delle Imposte, prestando successivamente  servizio  presso l'Agenzia delle Entrate, dove ha assunto ruoli di responsabilità e vari incarichi dirigenziali. È stata presidente dell'Istituzione culturale della Città di Busca.

Zontiana da  cinque anni,  sono stata una seguace del sodalizio internazionale femminile da molto più tempo, condividendone  gli obiettivi per il  miglioramento della condizione della donna in tutti i campi. Per fare questo ci vuole  coraggio e, per citare la nostra area Director, anche  una grande dose di resilienza.

Desidero improntare il mio mandato sulla positività. Faremo rete con altri club e nostri service saranno dedicati alle esigenze attuali delle donne in ambito scolastico, lavorativo, sanitario ed economico. Tutte unite ce la possiamo fare.

Il nostro motto “onesto e degno di fiducia”  va sempre ricordato,  insieme alla nostra meravigliosa fondatrice Marian De Forest”.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium