/ Politica

Politica | 14 ottobre 2020, 18:44

Nadef, Lega: “Governo incapace di intendere e volere”

"Non è certo con gli strumenti contenuti nella nota di aggiornamento al Def che si possono contrastare gli effetti sulla pandemia e rilanciare l’economia del Paese"

Foto generica

Foto generica

"Ancora una volta il Governo conferma di essere incapace di intendere e volere. Non è certo con gli strumenti contenuti nella nota di aggiornamento al Def che si possono contrastare gli effetti sulla pandemia e rilanciare l’economia del Paese. E’ solo un lungo elenco di buone intenzioni".

Lo scrivono in una nota i senatori della Lega Gian Marco Centinaio, già ministro dell'Agricoltura, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in commissione Agricoltura a Palazzo Madama, Gian Paolo Vallardi, presidente della medesima commissione, Rosellina Sbrana, membro della commissione e William De Vecchis.

"Nella Nadef 2019, infatti, erano previsti altri 19 disegni di legge, molti dei quali non hanno però mai visto la luce. Invece di aiutare settori strategici come l’agroalimentare, si è scelto di perseguire una politica di aggressione nei confronti di questi settori, rimodulando senza alcuna gradualità i SAF e i SAD. Zero sostegni, zero incentivi, zero voucher per i lavoratori agricoli, zero agevolazioni di accesso al credito, zero interventi per contrastare lo spopolamento delle zone di montagna e l'abbandono dei territori agricoli. Ecco perché in Commissione abbiamo espresso parere contrario. Il governo si assuma la responsabilità di salvare il Paese con una Nadef seria e rigorosa, che potrebbe avere il nostro appoggio invece di continuare a sbagliare tutto".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium