/ Sport

Sport | 14 ottobre 2020, 22:42

Volley A2/F: Un Puma “sprecone” deve accontentarsi di un solo punto! La Lpm Bam Mondovì sconfitta al tie-break sul campo del Pinerolo

Serata di rimpianti per il Puma. L'Eurospin Pinerolo rischia di capitolare, ma poi vince 3-2. Nel Puma ancora una grande prestazione di Veronica Taborelli (29 punti)

Un'immagine del match tra Pinerolo e Mondovì (foto Guido Peirone)

Un'immagine del match tra Pinerolo e Mondovì (foto Guido Peirone)

Una sconfitta che porta con se tanti rimpianti. La Lpm Bam Mondovì torna da Pinerolo con una sconfitta per 3-2 che lascia tanto amaro in bocca. Un Puma che deve accontentarsi di un solo punto, dopo aver addirittura accarezzato il “sogno” di conquistare l’intera posta in palio. Alla squadra di Delmati è mancato un po' di cinismo nel quarto set, dove avanti 2 set a 1, e sul punteggio di 13-15 non è riuscita a piazzare la “zampata” vincente per infliggere il ko a un Pinerolo che fino a quel momento era apparso in difficoltà.

Impressionante la superiorità messa in campo dalla Lpm nel terzo set, vinto per 12-25. Ma non è bastato per festeggiare la prima vittoria in trasferta del Puma che, complice anche un po' di stanchezza, è vistosamente calato nel finale del match. Le padrone di casa hanno saputo rialzare la testa e trascinate dai colpi di Akrari (12) e Fiesoli (14) sono riuscite a sovvertire un trend che appariva in netto vantaggio della Lpm. Un punto a Pinerolo non è certo da buttare, ma questa sera le pumine avrebbero potuto ottenere di più. Per il Puma da segnalare ancora una volta l’ottima prestazione di Veronica Taborelli, che ha chiuso il match con 29 punti all’attivo.

PRIMO SET: Partenza in salita per le pumine, che vanno subito sotto sul 5-2. Coach Delmati prova a dare i correttivi giusti alla squadra, chiamando il time-out. La Lpm recupera un paio di lunghezze sfruttando soprattutto le penetrazioni centrali di Alessia Mazzon. Break per le padrone di casa che allungano a +5 sul punteggio di 14-9. Ancora Pinerolo saldamente in avanti sul 17-12. Bussoli e Fiesoli si mostrano concrete grazie a diagonali precise e ficcanti. Sul punteggio di 21-16 arriva la seconda richiesta di time-out di Delmati. Reagisce il Puma che ottiene un break di tre punti consecutivi. Sul 21-19 questa volta è Marchiaro a chiamare il time-out. Le pumine si fermano sul più bello, proprio a un passo dalla parità. Due attacchi di Tanase trovano la solidità del muro delle padrone di casa, che poco dopo chiudono il set sul 25-21.

SECONDO SET: Si riparte all’insegna dell’equilibrio con le due squadre appaiate sul 3-3. L’ace di Leah Hardeman mette avanti il Puma sul 5-7. Anche il muro delle monregalesi sembra dare segnali di maggiori solidità e la Lpm avanza a +4. Time-out richiesto da Marchiaro sul 6-10. Il Puma gioca con maggiore aggressività e vola sul 9-15. Le ragazze di Delmati mantengono le distanze invariate e sul 13-19 il tecnico Marchiaro chiama il time-out. Veronica Taborelli si conferma cinica al punto giusto e raggiunge la doppia cifra. Pinerolo recupera tre lunghezze e nello stretto giro di un paio di giocate Delmati chiama per due volte il time-out. Il Puma rialza la testa e sul 18-24 ha ben sei setball a disposizione. Al secondo tentativo la Lpm chiude il parziale sul 20-25.

TERZO SET: Buona ripartenza delle pumine, che vanno avanti subito sullo 0-3. Veronica Taborelli continua a mostrarsi incisiva e concreta. Si arriva sul punteggio di 2-7 e Marchiaro non può fare altro che chiedere il time-out. Si torna in campo e Alice Tanase realizza un ace. Si arriva sul 6-13 dopo un muro di Alice Tanase. Il Puma è attento in difesa e cinico in attacco e le monregalesi volano sul 8-16. Pinerolo sembra accusare il colpo e continua a subire il gioco delle monregalesi. Le ragazze di Delmati appaiono inarrestabili e il vantaggio sale di dieci lunghezze. Anche Marchiaro sembra non credere in una miracolosa rimonta. Il nastro aiuta Alessia Mazzon per la conquista di un ace, che porta il punteggio su un impressionante 8-21. Si arriva sul 12-24 con Molinaro in battuta. Il set si chiude alla prima occasione, complice l’errore in attacco della Buffo per il definitivo 12-25. Parziale dominato dal Puma!

QUARTO SET: Un paio di errori in ricezione per le pumine e Pinerolo ne approfitta per andare sul 2-0. Delmati chiama subito il time-out. La Lpm rialza la testa e ritrova la parità sul 3-3. Si gioca con maggiore equilibrio e si arriva sul 7-7. Tanti errori in battuta da parte delle pumine. Si lotta punto a punto, con lo score sul 12-12. Dopo l’ace di Beatrice Molinaro si arriva sul 13-15. Puntuale la richiesta di time-out da parte di coach Marchiaro. La breve sosta produce gli effetti sperati, visto che Pinerolo prima ritrova la parità e poi va a condurre 17-16. Il muro di Akrari mette le ali alle padrone di casa, che vanno sul 21-19. Time-out richiesto da Delmati. Le pumine non superano il momento di difficoltà e l’Eurospin chiude il set sul 25-20.

TIE-BREAK: Partenza sprint di Pinerolo, che va avanti sul 3-1. La reazione delle pumine tarda ad arrivare e l’Eurospin avanza sul 6-2. Padrone di casa che volano sulle ali dell’entusiasmo a si portano sul 10-5. Zago e compagne si guadagnano sei match-ball sul 14-8 e al secondo tentativo festeggiano la vittoria con il punteggio di 15-9.

Matteo La Viola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium