/ Eventi

Eventi | 15 ottobre 2020, 15:00

"Laboratorio di Sand Art" con il finalista di Italia's Got Talent al Filatoio di Caraglio

Domenica 25 ottobre dalle ore 15 presso il Filatoio di Caraglio un pomeriggio di attività esperienziale rivolto a bambini e adulti alla scoperta della pratica del disegno con la sabbia

L'artista Beppe Brondino intento a ideare forme con la tecnica del disegno con la sabbia.

L'artista Beppe Brondino intento a ideare forme con la tecnica del disegno con la sabbia.

Domenica 25 ottobre a partire dalle ore 15, presso il Filatoio di Caraglio (Via Giacomo Matteotti, 40) si terrà un “Laboratorio di Sand Art”, attività esperienziale per bambini e genitori alla scoperta della tecnica e della pratica del disegno con la sabbia. L’appuntamento, condotto dall’artista Beppe Brondino, è parte del calendario di welfare culturale "Persone Patrimonio d’Impresa. Tre luoghi della cultura si aprono al mondo delle imprese".

L’ingresso è a pagamento, con biglietto welfare aziendale a 8 euro. I posti sono limitati, anche in relazione alla necessità di rispettare il distanziamento sociale imposto dall’emergenza sanitaria per il Covid-19.

È obbligatorio iscriversi entro venerdì 23 ottobre, telefonando al 349/5094696 oppure scrivendo una mail a info@personepatrimoniodimpresa.it.

Il laboratorio propone una coinvolgente esperienza creativa per adulti e ragazzi, introdotta da una breve carrellata su storia e pratica della sandart, l'affascinante forma espressiva che porta a creare forme manipolando i granelli di sabbia su un piano luminoso: i partecipanti saranno guidati da Beppe Brondino, regista, appassionato di magia, specializzato in questa tecnica dal 2014 e conosciuto dal grande pubblico per essere stato finalista di Italia’s Got Talent.

Verrà realizzato un vero e proprio spettacolo di disegno con la sabbia su apposite lavagne e il docente svelerà alcuni trucchi del mestiere, non soltanto sulla tecnica del disegno ma anche su come trasformare velocemente un soggetto in un altro, passando da un dromedario a una rana, da un gufo a un leone.

I partecipanti avranno la possibilità di visitare, prima del laboratorio artistico, la mostra in corso nelle sale del Filatoio, “Un set alla moda. Un secolo di cinema italiano tra fotografia e costume”, per rivivere la storia del cinema italiano e dei suoi protagonisti attraverso 17 costumi di scena e 70 fotografie di set. 

L’iniziativa si rivolge agli imprenditori e ai lavoratori delle imprese del territorio, invitati a dedicarsi con le loro famiglie ad un'attività che si inserisce nel filone del saper fare, uno dei tre grandi temi, insieme all'emozione e all’azione, intorno ai quali ruotano gli appuntamenti esperienziali rivolti al benessere delle persone, proposti dal progetto “Persone Patrimonio d’Impresa. Tre luoghi della cultura si aprono al mondo delle imprese”.

Giunto alla terza annualità, il progetto, che si è dato l’obiettivo di stimolare la collaborazione tra i beni coinvolti dal progetto e le aziende del territorio, è realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC (Bando “Musei Aperti 2017”) dall’associazione Castello del Roccolo, in collaborazione con la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio, il Comune di Vinadio e la Fondazione Artea per il Forte di Vinadio e con il patrocinio della Città di Busca e del Comune di Caraglio.

Beppe Brondino è regista, fantasista e appassionato di magia e prestigiazione sin da bambino. Ha frequentato il Circolo Amici della Magia di Torino; ha seguito la scuola di teatro, dizione e recitazione di Michele Di Mauro e si è diplomato alla scuola di scenografia San Carlo. Ha collaborato per diversi anni con la compagnia "Giullaria" di Bepi Monai.

Iscritto alla Silvan Magic Academy dal 2002 ha partecipato e vinto il primo premio al concorso del 2002. Fa spettacoli dal 1989 lavorando in tutta Italia con i più grandi professionisti del settore; ha lavorato come consulente e docente di micro-magia presso la casa magica l’Oca Nel Cilindro - Associazione Mago Sales e ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, tra le quali Italia's Got Talent dove è arrivato tra i finalisti.

Dal 2014 si dedica allo studio della Sand Art in collaborazione con Madame Zorà: numerose sono le collaborazioni di tipo pubblicitario con importanti aziende come Fiat, Ikea, Ferrero, L'Oreal, Volkswagen.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium