L'Internazionale di Alessio Ghisolfi | 16 ottobre 2020, 08:56

Roberto Calderoli istituzionalizza gli "immunodepressi". Un messaggio internazionale contro il Covid

Roberto Calderoli istituzionalizza gli "immunodepressi". Un messaggio internazionale contro il Covid

Un messaggio forte che non può passare inosservato quello di Roberto Calderoli, il vice Presidente del Senato, l’uomo dei falò della burocrazia italiana che da anni conduce una battaglia, personale e discreta, in tutela di chi ha o ha avuto il cancro.

E’ qui che viene fuori l’intimo Roberto Calderoli, quello che sa insegnare nei dettagli i complessi regolamenti di Palazzo Madama facendone apprezzando il diritto e la dottrina che li ha generati nella storia repubblicana, colui che su alcuni temi riesce ad essere dedito alla causa, strappandole alla diatriba politica. E non è poco in un momento come questo, dove gli immunodepressi possono rischiare tanto e l’informazione non è più sotto controllo ma a troppo spesso "a busta paga".

Le cure antitumorali rendono immunodepressi e questo è un dato di fatto scientifico inoppugnabile che occorre gridare a gran voce; se per farlo bisogna mettere in gioco la propria storia privata Roberto è pronto a farlo. Subito.

Rilanciando lo straordinario messaggio di Sinisa Mihajlovic e raccontando delle eccellenti cure oncologiche di questo Paese egli - intervenendo in un momento dove la sanità viene accecata dall’emergenza e dalla critica politica - istituzionalizza una figura ed una immagine che tutti dobbiamo apprezzare e tutelare: l'immunodepresso.

Una partita da vincere, questo è il messaggio istituzionale che oggi dal Senato, dal secondo piano di Palazzo Madama si lancia alla comunità internazionale.

Un messaggio positivo, non di sconforto, per sostenere chi è immunodepresso e che contro il virus potrebbe perdere la sua battaglia.

Una testimonianza che sa rendersi Istituzione, scavalcando l'uomo e la “politica”, per rendersi autentica ed accorata.


Alessio Ghisolfi

Leggi tutte le notizie di L'INTERNAZIONALE DI ALESSIO GHISOLFI ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium