/ Attualità

Attualità | 16 ottobre 2020, 15:01

Cuneo, il Comune aderisce all'UNCEM: "Dopo l'alluvione, si rafforzino le aree montane collegandone la programmazione con quella delle città medie"

A parlare, l'assessore Mantelli: "Il primo banco di prova sarà proprio l’opera di ricostruzione dopo quanto avvenuto le scorse settimane nelle Valli Gesso, Vermenagna e Tanaro"

Foto generica

Foto generica

Sabato 17 ottobre il Sindaco di Cuneo Federico Borgna, parteciperà in rappresentanza del Comune di Cuneo all’Assemblea Congressuale Regionale dell’Uncem-Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.

Con delibera di Giunta, per la prima volta il Comune di Cuneo ha infatti stabilito di aderire all’Uncem dopo l’approvazione di un documento da parte del Consiglio Comunale che, prendendo atto della creazione della quarta macro-regione europea “Regione Alpina Eusalp” in cui il capoluogo è incluso, ha ritenuto di sottolineare la propria vocazione di Comune Alpino riferimento non solo delle Vallate che lo circondano, ma di tutta l’area sud delle Alpi.

Particolare rilievo assume questa decisione dopo i recenti eventi alluvionali che dovranno mettere in moto un meccanismo di rafforzamento del ruolo delle aree montane attraverso il collegamento con la programmazione strategica delle città medie - sottolinea l’Assessore alla Pianificazione Strategica Mauro Mantelli - . Il Piano strategico su cui il Comune di Cuneo sta lavorando, intende infatti far riferimento a un bacino territoriale di popolazione ampio al fine di abbattere le diseguaglianze tra i territori, avviare forme di governo congiunto dei servizi, dei trasporti e del turismo. Il primo banco di prova sarà proprio l’opera di ricostruzione dopo quanto avvenuto le scorse settimane nelle Valli Gesso, Vermenagna e Tanaro”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium