/ Saviglianese

Saviglianese | 17 ottobre 2020, 17:38

Racconigi: il Comune restituisce parte delle tasse ai cittadini più bisognosi

Fondo restituzione addizionale comunale IRPEF anno 2019 e 50% TARI 2020 a favore delle fasce meno abbienti della popolazione residente Fondo di sostegno al reddito delle famiglie dei lavoratori colpite dalla crisi occupazionale a seguito Covid - 19

Racconigi: il Comune restituisce parte delle tasse ai cittadini più bisognosi

L’Amministrazione Comunale ha inteso anche quest’anno, per quanto nelle sue possibilità e per quanto di sua competenza, intervenire a sostegno di quei nuclei familiari che sono in situazione di necessità.

Pertanto in data 8 ottobre scorso, in persona dell’Assessore alle Politiche Sociali, Signor Alessandro Tribaudino, ha sottoscritto con le Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL, rappresentate dalle rispettive Organizzazioni dei Pensionati SPI CGIL, FNP CISL, UILP, un accordo, approvato dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 161 del 14 ottobre 2020, in materia di politiche fiscali perequative in favore delle fasce più deboli della popolazione residente, che prevede l’istituzione di un fondo per:

1. La restituzione dell’addizionale comunale IRPEF 2019 per le famiglie con un indicatore ISEE non superiore a 17.000,00 euro, innalzato a 18.000,00 per i nuclei monocomposti;

2. La restituzione del 50% della TARI 2020 per le famiglie con un indicatore ISEE non superiore ad €. 11.000,00. I cittadini in possesso dei requisiti predetti potranno presentare richiesta, utilizzando il modulo disponibile sul sito del Comune (www.comune.racconigi.cn.it) e presso gli Uffici Comunali, nel periodo dal 15 ottobre al 15 dicembre 2020, secondo le seguenti modalità: - per l’aiuto nella compilazione del modulo contattando i seguenti numeri di telefono: 0172/821648 e 0172/821681; - per la consegna della domanda fissando un appuntamento con gli uffici socio assistenziali – 2° piano del Comune – tramite i seguenti numeri di telefono: 0172/821647, 0172/821648, 0172/821681.

Inoltre l’Amministrazione, consapevole delle ulteriori gravi difficoltà economiche e lavorative che il covid 19 ha causato, accogliendo la richiesta delle organizzazioni sindacali, ha compiuto un ulteriore sforzo istituendo un fondo di sostegno. I cittadini interessati ad accedere a questo secondo fondo per fare fronte ad esigenze specifiche, non coperte da altre forme di sostegno, potranno richiedere informazioni dettagliate contattando telefonicamente gli uffici socio assistenziali ai numeri di telefono sopra indicati.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium