/ Sport

Sport | 21 ottobre 2020, 09:28

Savigliano, Sport: approvato il bando "Alleniamoci a crescere"

Agevolazioni per le società e associazioni sportive che utilizzano impianti comunali. Il bando premierà le realtà che applicano riduzioni sui tesseramenti under16 e che promuovono l'integrazione a 360 gradi

Savigliano, Sport: approvato il bando "Alleniamoci a crescere"

Alla luce della situazione attuale e delle normative emanate in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica COVID19, a Savigliano è stato approvato il bando “Alleniamoci a Crescere”, con cui si intende agevolare le associazioni e società sportive che utilizzano impianti comunali, affinché le maggiori spese delle società sportive causate dall’emergenza COVID19 non ricadano sulle quote di tesseramento e quindi sulle famiglie saviglianesi, concedendo delle agevolazioni tariffarie sul pagamento delle tariffe destinate al settore U16, in quota parte sino alla concorrenza massima della dotazione economica prevista.

Il bando andrà a premiare quelle società che prevedono una riduzione delle quote di tesseramento e favoriscono inoltre l’integrazione culturale fra le varie comunità e l’inserimento di bambini e ragazzi, con particolare riguardo verso i ragazzi affetti da disabilità.

Le risorse economiche stanziate per questa stagione sportiva sono pari a 10.000 €, nella scorsa edizione erano stati 6.000 €.

"Pur in un periodo non semplice anche a livello economico come quello che stiamo vivendo, come Amministrazione abbiamo voluto implementare lo stanziamento per dare una mano alle società che si occupano di settore giovanile e che rappresentano, insieme alla scuola, le colonne portati dell’educazione dei bambini e ragazzi" spiega l'assessore allo sport Paolo Tesio, che aggiunge in merito alle nuove disposizioni del Dpcm aggiunge: "abbiamo lavorato tanto quest’estate per poter riaprire in sicurezza, abbiamo chiesto di attenersi ai vari protocolli, per tutti gli utilizzatori la stagione è iniziata, direi abbastanza bene, adesso ci sono le prime problematiche come un po’ ovunque, tuttavia, finché situazione lo permette è giusto lasciare continuare a proseguire l’attività in sicurezza. E' chiaro che la situazione non è delle più semplici, le varie federazioni stanno decidendo se proseguire o no, spero lo si possa fare perché comunque sono stati investimenti per poter garantire un servizio importante ai ragazzi e agli studenti". 

cg

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium