/ Solidarietà

Solidarietà | 22 ottobre 2020, 19:56

La Val Bormida si mobilita a favore della Croce Bianca di Ceva

Da diverse pubbliche assistenze valligiane un sostegno ai colleghi piemontesi dopo la recente ondata di maltempo

La Val Bormida si mobilita a favore della Croce Bianca di Ceva

La Val Bormida si mobilita a favore della pubblica assistenza di Ceva.

Le croci bianche di Altare, Cairo, Carcare, Dego e Giusvalla, assieme alla Croce Verde di Murialdo hanno effettuato una raccolta di materiale sanitario e DPI da consegnare alla Croce Bianca di Ceva, colpita duramente (e danneggiata) dalla recente ondata di maltempo.

Il materiale raccolto è stato recapitato nella giornata odierna.Il pubblico può votare cliccando su https://ec.europa.eu/social/vocational-skills-week.

 Al voto online si unirà quello della giuria determinando così i vincitori del “Premio eccellenza Vet 2020”. La premiazione si terrà il 13 novembre, quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria Covid, completamente online. «Forest4life – commenta la dirigente Mara Ferrero –, è un progetto che si fonda sull’inclusione in dimensione europea; un progetto che permette ai nostri giovani di entrare in contatto con nuove culture e tornare arricchiti in termine di competenze e conoscenze. Gli scambi “long term” previsti dal progetto stesso sono un punto di forza perché i ragazzi possono permanere più a lungo nei luoghi di destinazione, monitorati costantemente su obiettivi e risultati raggiunti. Grazie alla referente prof. Gabriella Pesce che in questi anni ha costruito un percorso di eccellenza insieme alla rete delle scuole forestali». Questa fase del progetto è compressa tra un passato ricco di successi ed una prospettiva di sviluppo che potrà realizzarsi con la “normalità” post “Covid 19”. Anche gli alberi stanno entrando nella fase di riposo vegetativo ma la primavera 2021 arriverà e nuove foglie e nuovi fiori cresceranno. Ora è il momento della riflessione ma tornerà anche il momento dell’azione con nuove partenze nelle destinazioni comunitarie del progetto. La Scuola Forestale di Ormea sarà ancora capofila del progetto e continuerà a lavorare in collaborazione con le altre tre storiche Scuole Forestali italiane.

Partecipare alla votazione significherà riconoscere il prestigioso percorso degli studenti, valorizzando le competenze acquisite, che sono concrete e spendibili nel contesto in cui vivono, anche e soprattutto a livello professionale

 

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium