/ Viabilità

Viabilità | 23 ottobre 2020, 17:42

Il Giro d’Italia passa in Granda: attenzione alle chiusure delle strade provinciali da Alba al confine con il Torinese

Arterie bloccate sin dalle 9.30, e comunque sempre un’ora e trenta minuti prima del passaggio della corsa. Risolto il “pasticcio” sul passaggio della corsa a Saluzzo: transiterà fuori dal centro abitato, lungo la tangenziale

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Attenzione alle modifiche alla viabilità provinciale, domani, sabato 24 ottobre, per il passaggio della 20esima e penultima tappa del Giro d’Italia.

Nel primo tratto di percorso, Alba a Savigliano, le strade provinciali, su disposizione della Prefettura, verranno chiuse sin a partire dalle ore 9.30, e comunque sempre un’ora e trenta minuti prima del passaggio della corsa, in base alla media più veloce, stando alla cronotabella ufficiale fornita dall'organizzazione.

Da Alba a Roreto, il traffico sarà bloccato sino a partire dalle 9.30, con riapertura dopo il passaggio della moto della Polizia stradale che segnala il fine corsa.

Da Roreto sino a Savigliano, è prevista la chiusura delle strade interessate dal passaggio del Giro a partire dalle 10.01

Da Savigliano i corridori si sposteranno poi a Termine di Villafalletto, rendendo necessaria la chiusura delle provinciali dalle 10.27. Poi, giunti a Termine, procederanno alla volta di Saluzzo (strade chiuse dalle ore 10.42.

La “Corsa rosa” non doveva transitare sulle strade saluzzesi, ma gli organizzatori sono stati costretti a modificare il percorso della tappa tra Alba e Sestriere per l’impossibilità di transitare in Francia, salendo dal colle dell’Agnello.

La carovana di ciclisti, dunque, da Savigliano raggiungerà Saluzzo per poi proseguire verso il Pinerolese e per le Montagne olimpiche.

Dopo il “pasticcio” di ieri, con due percorsi differenti resi noti dall’organizzazione, uno con passaggio all’interno del centro abitato, l’altro con passaggio “esterno”, lungo la tangenziale, l’organizzazione ha confermato quanto dettoci ieri dalla Provincia di Cuneo: ciclisti e ammiraglie al seguito non entreranno nell’abitato di Saluzzo dove è regolarmente previsto il mercato settimanale.

Verrà percorsa tutta la tangenziale est, fino alla rotonda verso Cavour (all’incrocio con la strada provinciale 589) da dove si dirigeranno verso Staffarda.

L’intero tragitto della tangenziale est sarà vietato alla circolazione dalle 10. 52f. Alla stessa ora chiuderà la strada provinciale 589, “dei Laghi di Avigliana, sino al confine con la provincia di Torino.

Lungo tutte le strade provinciali oggetto di chiusura sarà vietato anche il semplice attraversamento all’altezza delle varie rotatorie, ai veicoli, ai pedoni e ai ciclisti.

 

DEVIAZIONI E ALTERNATIVE

Ecco alcune possibili deviazioni.

A Saluzzo, per chi arriva da o è diretto verso Cuneo e la valle Varaita è possibile passare da Manta.

Sempre da Saluzzo, chi deve raggiungere Savigliano (e anche Scarnafigi) può utilizzare la strada per Lagnasco da imboccare alla rotatoria dei Vigili del fuoco. Per raggiungere il Torinese è possibile evitare la Tangenziale Est utilizzando via Cervignasco da prendere di fronte al cimitero.
Infine, per arrivare a Barge, Bagnolo e nel Pinerolese è consigliabile transitare da Revello ed Envie.

La Prefettura indica inoltre altri percorsi alternativi. Da Alba per Savigliano, verso nord-saluzzese: Alba-SP.3/3bis-SP.58 La Morra-Moglia di Cherasco-A33 uscita di Bra-SS.702 Tangenziale di Bra-SP.48 Cavallermaggiore-SP.20 Savigliano.

Verso sud, Levaldigi e cuneese: Alba SP.3/bis-Vergne-SP.661-Narzole-SP.3-SP.242-SP.45-Salmour-Fossano-SP.428-SP.20-Savigliano. Da Savigliano per Saluzzo: Savigliano SP20 Levaldigi-SP 192-Vottignasco-SP 155 Villafalletto-SP 169 Costigliole Saluzzo-SP 589 Saluzzo.

Da Saluzzo per Staffarda: Saluzzo-SP.26 Revello-SP.222-Staffarda.

Sempre a Saluzzo, inoltre, il consueto servizio di raccolta rifiuti “porta a porta” del sabato mattina è anticipato di due ore ed inizierà alle 4. Gli utenti interessati sono invitati ad esporre i sacchi in strada già questa sera (venerdì 23).

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium