/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 10:21

Aumentano i contagi a Fossano, l’Amministrazione prende i primi provvedimenti (VIDEO)

Il sindaco Tallone: “La situazione nella città degli Acaja comincia a essere preoccupante”

Aumentano i contagi a Fossano, l’Amministrazione prende i primi provvedimenti (VIDEO)

“La situazione nella città degli Acaja comincia a essere preoccupante: soltanto nell’ultima settimana sono più che raddoppiati i casi” così esprime il primo cittadino del comune di Fossano Dario Tallone, nel commentare quella che è attualmente la situazione nella città.

I numeri parlano di 105 positivi, 2 dei quali ricoverati e 9 deceduti in tutto l’arco della pandemia. Per tale motivo il sindaco torna a chiedere massima attenzione, a tutti i suoi concittadini, nel rispettare le norme anti-Covid e nell’indossare la mascherina.

Preoccupazioni iniziano ad arrivare anche dalle scuole dove sono stati riscontrati casi sia negli alunni che nel personale scolastico.

Il sindaco esprime di aver dato anche un “giro di vite” alle forze dell’ordine che interverranno con sanzioni, l’amministrazione si sta muovendo in tutte le direzioni affinché sia tutelata la salute dei cittadini.

La prima ordinanza volta in questa direzione ha riguardato i distributori self-service: dopo le numerose segnalazioni ricevute riguardo ad assembramenti in tutte le ore della notte, il sindaco ha ordinato la chiusura delle macchinette dalle ore 18 alle 5.

Approvato anche un importante regolamento di Polizia Urbana del 1948 e del quale, a breve, tutta la cittadinanza sarà messa al corrente di quanto emergerà.

Per il giorno dei santi, in accordo con il vescovo Piero Delbosco, Tallone ha previsto il divieto di messe per il primo di novembre all’interno dei cimiteri. L’orario di apertura del camposanto è stato tuttavia ampliato al fine di diluire quanto più possibile il flusso della gente.

Il 4 novembre invece si terrà, per pochi invitati, una cerimonia al monumento dei caduti del primo conflitto mondiale.

Sospesi fino al 30 novembre tutti gli eventi. Per Natale invece, salvo cambiamenti dell’ultimo DPCM o dalla regione, vi è la volontà di confermali. Molto probabilmente l’evento principale di Dicembre, il quale prevedeva l’installazione un capannone di 1000mq, non verrà effettuato.

MP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium