/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 18:06

Alba, anche la Fiera del Tartufo si arrende: domani l’ultima giornata in presenza

Dal prossimo fine settimana gli eventi proseguono solo più in versione in digitale. Il sindaco Bo: "Orgogliosi di aver organizzato questa edizione, dimostrando che la nostra città sa affrontare i momenti difficili in modo serio e determinato"

L'inaugurazione della 90ª edizione, lo scorso 9 ottobre, alla presenza del ministro Boccia. Gli eventi in presenza della manifestazione si interromperanno dopo tre fine settimana

L'inaugurazione della 90ª edizione, lo scorso 9 ottobre, alla presenza del ministro Boccia. Gli eventi in presenza della manifestazione si interromperanno dopo tre fine settimana

Una decisione nell’aria quella appena comunicata dal Comune di Alba. Alla luce dell’evoluzione del quadro epidemiologico sia a livello nazionale sia a livello regionale il sindaco Carlo Bo, confrontatosi con l’assessore al Turismo Emanuele Bolla e d’intesa con la presidente dell’Ente Fiera Liliana Allena, comunica che il fine settimana di sabato 24 e domenica 25 ottobre sarà l’ultimo weekend di apertura al pubblico in presenza per la 90ª edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, dando spazio alla continuazione in versione digitale.

Spiega il sindaco Carlo Bo: “Siamo orgogliosi di aver organizzato questa edizione della Fiera, dimostrando che la città di Alba sa affrontare i momenti difficili in modo serio e determinato. Grazie al lavoro fatto con la Questura e la Prefettura siamo riusciti a prestare grande attenzione alla sicurezza sia dei turisti sia degli albesi. Con la stessa serietà e senso di responsabilità, non possiamo far finta di non vedere la situazione attuale a livello globale: quindi è giunto il momento di sospendere l’evento a partire dalla prossima settimana. Abbiamo fatto il possibile fino ad ora, ma non ci sono più le condizioni per proseguire in sicurezza nel medio periodo”.

“Sono state settimane molto impegnative - prosegue l’assessore al Turismo Emanuele Bolla – in cui abbiamo fatto un lavoro colossale per realizzare la Fiera del Tartufo. Ci siamo riusciti, diventando un esempio a livello nazionale e internazionale. Alla luce dell’aggravarsi della situazione epidemiologica credo sia arrivato il momento di fare un passo di lato. Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato per l’evento, in modo particolare le centinaia di volontari, uomini e donne delle forze dell’ordine che hanno vigilato sul rispetto dei protocolli anti Covid”.

Dichiara la presidente Liliana Allena: “La Fiera si trasforma, sospendendo le attività in presenza presso il Mercato mondiale del Tartufo e rilanciando la propria proposta digitale con Alba Digital Truffle Lab e Langhe Digital Wine Lab: dal Truffle Hub di Roddi, sede “virtuale” allestita nella pertinenza del Castello, proporremo esperienze di grande qualità e fascino, raggiungendo il mondo intero in sicurezza, in un momento in cui la prudenza suggerisce di sospendere le attività in presenza per motivi di tutela della salute pubblica”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium