/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 18:33

L’Asl Alba Bra sospende le prestazioni non urgenti. Confermate quelle radiologiche e i prelievi ematici

Da lunedì 26 ottobre nuovo fermo per liberare personale utile sul fronte della risposta sanitaria alla seconda ondata dell’emergenza Covid

L’Asl Alba Bra sospende le prestazioni non urgenti. Confermate quelle radiologiche e i prelievi ematici

L’Asl Cn2 di Alba e Bra informa i cittadini che, come da disposizione del Dipartimento Interaziendale Malattie ed Emergenze Infettive della Regione Piemonte (Dirmei), a partire da lunedì 26 ottobre le Aziende Sanitarie Regionali dovranno riprogrammare le attività di ricovero e ambulatoriali, al fine di affrontare al meglio la seconda fase della pandemia da Sars-Cov2, avendo così a disposizione maggiori risorse umane per ricercare i contagiati, poterli seguire sul territorio e accogliere i numerosi cittadini che necessitino di ricovero ospedaliero.

Per questo, a far data da lunedì 26 ottobre:

- le prenotazioni delle prestazioni ambulatoriali non urgenti verranno sospese;

- le prestazioni ambulatoriali e di ricovero già prenotate e non urgenti verranno riprogrammate appena possibile. I cittadini già prenotati per prestazioni ambulatoriali verranno avvertiti della sospensione della prestazione.

Si specifica che, presso la Asl Cn2, la sospensione non interesserà le prestazioni radiologiche ed i prelievi ematici, che continueranno ad essere eseguiti.

"Si confida – è l'appello che giunge dall'azienda sanitaria – nella collaborazione della cittadinanza perché il rispetto delle regole di distanziamento sociale, di igiene personale e di utilizzo della mascherina potrebbe risultare determinante per accorciare il periodo di sospensione delle prestazioni non urgenti".

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium