/ Sport

Sport | 25 ottobre 2020, 18:58

Volley A2/F: Una Lpm Bam Mondovì da applausi conquista la prima vittoria in trasferta! Il Puma supera Sassuolo per 3-1

Prima vittoria in trasferta per il Puma. Al Sassuolo non basta l’ottima prestazione di Ekaterina Antropova. Per la Lpm ottime prestazioni di Hardeman e Mazzon

La Lpm di scena a Sassuolo (foto Marianna Bertoni)

La Lpm di scena a Sassuolo (foto Marianna Bertoni)

Un Puma da applausi espugna Sassuolo con un bel 1-3 e conquista la prima vittoria in trasferta della stagione. Prova di forza, dunque, per la Lpm Bam Mondovì, che torna dall’Emilia con tre importantissimi punti e un “vagone” di certezze in più. Una vittoria che permette al Puma di sorpassare in classifica proprio il Sassuolo e di piazzarsi sul secondo gradino della classifica.

La Green Warriors rappresentava un ostacolo impegnativo per le Pumine, che hanno disputato un match all’insegna della grinta e  del carattere. Determinante la fase a muro e la difesa delle monregalesi. In attacco è stata la statunitente Leah Hardeman (21) la protagonista di giornata con punti all’attivo. Ottima prestazione anche della centrale Alessia Mazzon (15). Nelle padrone di casa, invece, ancora una prova di alto livello della diciassettenne Ekaterina Antropova (29). Positiva anche la gara dell’ex pumina Karola Dhimitriadhi (17).

PRIMO SET: Brutta partenza delle “Pumine”, che dopo l’ace della Spinello vanno subito sotto sul 3-0. Difesa monregalese ancora da registrare e le padrone di casa ne approfittano per scappare sul 7-2. Delmati non è soddisfatto dell’approccio delle proprie ragazze e chiama il primo time-out. Si rientra in campo e la Lpm recupera due lunghezze. In campo si vede un Puma più aggressivo ed attento e le monregalesi ritrovano la parità sul punteggio di 11-11. Questa volta è Barbolini a chiamare il time-out. Alessia Mazzon schiaccia a terra il punto del vantaggio per il 13-14. Le Pumine provano a contenere l’Antropova e attaccano con precisione. Anche il muro delle “Rossoblù” diventa sempre più solido. Con la Lpm avanti 13-16 Barbolini chiede il secondo time-out. Break del Sassuolo e sul 19-20 nuovo time-out chiesto dalla panchina monregalese. Ancora un muro di Molinaro e Puma che tenta lo sprint finale sul 19-22. La Lpm costruisce tre set-point, ma è sufficiente la prima occasione per chiudere il set sul 21-25.

SECONDO SET: Break in avvio delle Pumine, con Leah Hardeman brava a trovare il punto del 1-3. Le padrone di casa reagiscono con l’ex Karola Dhimitriadhi e trovano il punto della parità. Nuovo break del Puma, che torna avanti sul 5-8. Buon momento per Sassuolo, che torna in parità sul 10-10. La Lpm non si scompone e con una Leah Hardeman in gran giornata torna avanti sul 11-14. Time-out chiesto dal tecnico Barbolini sul 12-15. Dopo l’ace di Mazzon e l’attacco vincente di Tanase, il Puma vola sul 13-18. Nuovo time-out di Barbolini sul 14-20, chiamato con il chiaro intento di fermare una Lpm lanciatissima. Le ragazze di Delmati non sbagliano praticamente nulla e poco dopo Alessia Mazzon chiude sul 16-25 per una Lpm davvero da applausi.

TERZO SET: Equilibrio in avvio con le due squadre ferme sul 2-2. Break delle padrone di casa che avanzano sul 5-2. Delmati cerca di correre ai ripari chiamando subito il time-out. Le Neroverdi spingono e dopo l’ace dell’Antropova si portano sul 8-4. Reagisce l’Lpm e dopo l’ace di Veronica Taborelli si avvicina ad una sola lunghezza dalle avversarie. Sul 12-9 nuovo time-out di Delmati. Si torna in campo e il Puma alza il muro e ritrova subito la parità. Ace di Hardeman e punteggio di 15-15. Si lotta punto a punto con le due squadre sul 19-19. Il Puma sbanda sul più bello. La Lpm si ferma sul 20-21 e concede al Sassuolo la possibilità di restare in partita. Si arriva sul 21-24 con tre set-point in favore delle padrone di casa. Le Pumine tentano l’impresa e annullano due chance alle avversarie, ma al terzo tentativo devono cedere sull’attacco della Dhimitriadhi per il definitivo 25-23.

QUARTO SET: Diagonale vincente di Beatrice Molinaro. Break delle Pumine che aumentano il vantaggio sul 1-4. Doppio ace dell’Antropova e risultato nuovamente in parità sul 6-6. Le padrone di casa tornano avanti e coach Delmati chiama il time-out. Si lotta punto a punto e si arriva sul 13-13, prima di un nuovo break a favore della Green Warriors. La Lpm recupera e si arriva sul 18-18. Ace di Tanase e Puma avanti 18-20. Time-out chiesto da Barbolini. Le ragazze di Delmati vogliono la vittoria e si portano sul 20-23. Time-out di Barbolini. Si torna in campo e Leah Hardeman mette a terra il punto che vale 4 match-point. Al secondo tentativo la Lpm trova il punto con il primo tempo vincente di Alessia Mazzon per il definitivo 21-25. Grande vittoria del Puma e sorpasso in classifica!

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium