/ Economia

Economia | 26 ottobre 2020, 09:37

DPI anti-covid: come accertarsi della loro affidabilità?

L'emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha reso necessarie nuove misure per quel che concerne la sicurezza sul lavoro

DPI anti-covid: come accertarsi della loro affidabilità?

L'emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha reso necessarie nuove misure per quel che concerne la sicurezza sul lavoro, ed è ovviamente fondamentale che chiunque svolge la propria professione, sia a livello di lavoro autonomo o imprenditoriale che di lavoro dipendente, si assicuri di utilizzare dei dispositivi di protezione individuale adeguati.

Che cosa sono i dispositivi di protezione individuale

I dispositivi di protezione individuale, noti anche come DPI, sono tutti i dispositivi che un lavoratore deve utilizzare nel mentre presta la sua opera, e come si può ben immaginare essi variano in relazione al tipo di attività che viene svolta.

La legge stabilisce quali sono i DPI obbligatori per le diverse tipologie di lavoro e, nell'ambito del lavoro dipendente, è responsabilità del datore di lavoro fornire questi strumenti ai propri subordinati, i quali hanno a loro volta l'obbligo di adoperarli correttamente secondo le indicazioni impartite dal datore.

Gli esempi di DPI sono tantissimi: occhiali protettivi, i quali vengono utilizzati in attività in cui c'è il rischio di incappare in un infortunio agli occhi, caschi, tipici dei lavori in cui vi è il rischio che un oggetto cada sulla testa del lavoratore o che il lavoratore stesso cada dall'alto, tute specifiche, le quali devono essere indossate da chi effettua interventi di sanificazione e similari, e via discorrendo.

Ovviamente la disciplina della sicurezza sul lavoro è molto vasta e i DPI sono soltanto un tassello, altrettanto importante è, ad esempio, il corretto svolgimento della formazione prima dell'ingresso in operativo del dipendente, tuttavia è innegabile il fatto che i dispositivi di protezione individuale giochino un ruolo cruciale, soprattutto in contesti particolarmente a rischio.

Il Covid-19 ha reso necessari nuovi DPI

Come si diceva, l'insorgere dell'emergenza Covid-19 ha reso necessari dei nuovi DPI, anche in attività per cui, in precedenza, non sussistevano richieste specifiche da parte del legislatore.

Fondamentale è oggi indossare la mascherina, in qualsiasi contesto lavorativo in cui si è a contatto con altre persone, dunque il lavoratore deve essere certo di adottare tutte le misure del caso.

Ma come può un lavoratore verificare che i DPI di cui dispone siano realmente efficaci e siano coerenti con quanto previsto dalla legge?

Verificare l'affidabilità dei DPI anti-Covid

Quest'aspetto è molto importante e una verifica rapida ed efficace può essere eseguita nel sito Internet ufficiale di INAIL.

INAIL, Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, pubblica a questo link la validazione in deroga DPI Covid-19, in cui sono specificati tutti i dispositivi di protezione individuale che, in relazione appunto alla necessità di proteggersi dalla diffusione del virus, sono regolarmente riconosciuti come efficaci.

In quest'elenco figurano diverse tipologie di DPI con questa specifica funzione: non solo mascherine, ma anche, ad esempio, visiere protettive, quali quelle incluse tra i dispositivi DPI dell'e-commerce La Mia Stampante.

INAIL, ovviamente, è la sola fonte autorevole a cui far riferimento per verificare l'affidabilità dei dispositivi di protezione individuale, di conseguenza la pagina menzionata relativa al suo sito Internet ufficiale può senz'altro essere molto utile per chiunque abbia la necessità di chiarire questo genere di dubbi.


Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium