/ Economia

Economia | 26 ottobre 2020, 11:50

La ristorazione che non si ferma: l’Osteria a casa tua!

Lo chef Di Tarsia è stato uno tra i primi a proporre il delivery con il progetto “Il ristorante a casa tua”, durante i mesi di aprile e maggio il servizio ha avuto un successo superiore alle aspettative tanto da far ampliare l’area di consegna dalla sola provincia di Cuneo anche a quella di Torino

La ristorazione che non si ferma: l’Osteria a casa tua!

L’Osteria de il Nanetto al Filatoio a Caraglio è uno degli ultimi progetti di Nano srl in collaborazione con chef Nicola Di Tarsia. Aperta il 6 marzo scorso ha chiuso dopo pochi giorni per il lockdown ed ha riaperto il 23 maggio.

“L’Osteria è un progetto in cui abbiamo sempre creduto – ci dice Francesco Modaffari presidente di Nano – certo non è stato facile partire, chiudere e ripartire. Abbiamo investito sulla struttura, sul personale e sulla sicurezza. La possibilità di utilizzare la Sala delle Colonne ci ha garantito il giusto distanziamento, la sala ha una capienza di 250 persone e per il servizio alla carta allestiamo 30 coperti. I tavoli da 4 sono diventati da due e quelli da 8 da 4. Con l’avvento delle nuove disposizioni governative che impongono la chiusura alle 18 ridurremo l’orario di apertura limitandoci al pranzo di sabato e domenica. Rispettiamo le regole ma non ci fermiamo. Le nostre cucine resteranno aperte a Cuneo per il ristorante il Nanetto del Cristal Hotel e a Caraglio per l’Osteria. Dal 28 ottobre riprenderemo inoltre il servizio di consegna a domicilio. Il momento non è facile, le attuali normative ci portano all’atto pratico ad una situazione molto simile ad un lockdown ma andiamo avanti”.

Lo chef Di Tarsia è stato uno tra i primi a proporre il delivery con il progetto “Il ristorante a casa tua”, durante i mesi di aprile e maggio il servizio ha avuto un successo superiore alle aspettative tanto da far ampliare l’area di consegna dalla sola provincia di Cuneo anche a quella di Torino.

“Le consegne a domicilio nei mesi più duri della scorsa primavera sono state importanti per continuare a servire i nostri clienti, per farci conoscere e garantire continuità di lavoro ai nostri collaboratori – ci dice Di Tarsia – da mercoledì 28 riprendiamo portando a casa di chi lo vorrà i piatti della nostra Osteria. Il progetto si chiamerà infatti “L’Osteria a casa tua” e prevederà il servizio consegne dal mercoledì al sabato”.

Il menù per le consegne a domicilio, che cambierà settimanalmente, sarà appositamente ideato per mantenere a casa la qualità e le caratteristiche dei piatti serviti al ristorante. “Curiamo tutti gli aspetti del servizio soprattutto vogliamo mantenere alta la qualità dei prodotti offerti rimanendo fedeli alla nostra idea di cucina. Il packaging scelto frutto di apposite ricerche e prodotto sul territorio della provincia di Cuneo ci garantisce la conservazione dei piatti, rispettando l’ambiente (è tutto biodegradabile), esteticamente è molto gradevole ed è pratico per i nostri clienti (si può mettere direttamente in microonde).

Sarà inoltre possibile accompagnare i piatti scegliendo tra le etichette della nostra cantina facendosi consigliare dal nostro sommelier Luca Bernelli. Tutti gli ordini saranno accompagnati da pane e focaccia di nostra produzione”.

Per scoprire “L’Osteria a casa tua” si può telefonare al numero 392.0404100, sul sito www.ilnanetto.it e sulle pagine Facebook https://www.facebook.com/ilnanetto.ristorante/ e https://www.facebook.com/OsteriadeilNanetto/

Files:
 Osteria a casa tua 25102020 (196 kB)

Informazione pubblicitaria

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium