/ Saluzzese

Saluzzese | 26 ottobre 2020, 12:26

Saluzzo, richiude la Multisala Italia all’indomani del Dcpm di Conte

Tristezza e amare considerazioni dello staff del cinema di piazza Cavour

Saluzzo, l'ingresso della Multisala Italia in piazza Cavour

Saluzzo, l'ingresso della Multisala Italia in piazza Cavour

Giornata buia anche per la Multisala Italia di Saluzzo, all’indomani della firma da parte del premier Giuseppe Conte del nuovo dcpm, in vigore da oggi fino al 24 novembre, che chiude cinema, teatri, casinò, sale scommesse, come palestre, centri benessere, centri termali e anticipa alle 18 la chiusura di ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie.

La Multisala aveva riaperto giovedì 17 settembre scorso dopo aver sospeso la programmazione cinematografica  l’8 marzo per il lockdown dell’emergenza coronavirus.

“Si era tornati a proiettare i film in piena sicurezza con l’applicazione di tutte le misure necessarie – si legge sulla pagina facebook, commentata da molti utenti dispiaciuti per il provvedimento - Ora le porte del  Cinema tornano a chiudersi. L’abbiamo appreso anche noi, come voi dalla televisione - scrive lo staff della multisala di piazza Cavour gestita da GianGiacomo Moschetti -

"Forse ciò che fa più male è amare un lavoro che è non è considerato indispensabile. Non esistono attività non essenziali, perché dietro ad ogni attività non essenziale, c’è la cosa più essenziale del mondo: un essere umano la sua dignità che gli deriva anche dal lavoro che fa con cui porta a casa i soldi per sé e per la sua  famiglia.

Abbiamo cercato in questo breve periodo di riapertura di conformarci alle regole di sicurezza trovando in tutti collaborazione e comprensione. E, possiamo sicuramente dire che il cinema era sicuro.

Dobbiamo accettare, anche se a malincuore, con la speranza che questo momento di paure e incertezze possa terminare, prima o poi.

Non vediamo l’ora di rivedervi". conclude lo staff.

 

vilma brignone

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium