/ Attualità

Attualità | 02 novembre 2020, 12:04

Cuneo, uno sguardo alla salute economica delle società partecipate del Comune: in commissione l'analisi del bilancio consolidato 2019

Il gruppo delle partecipate comprende il Consorzio Ecologico Cuneese, la società Farmacie Comunali, l'Azienda Cuneese dell'Acqua s.p.a., l'Azienda Cuneese Smaltimento Rifiuti s.p.a., la Mercato Ingrosso Agroalimentare Cuneo s.c.p.a., l'Azienda Turistica Locale “Valli alpine e città d'arte” s.c.r.l., la Euro.Cin G.E.I.E., il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, il Consorzio per il Sistema Informatico del Cuneese, l'Istituto Storico della Resistenza, l'Associazione Ambito Cuneese Ambiente, il comitato “Cuneo Illuminata”, la Fondazione Istituto Tecnico Agroalimentare per il Piemonte e la Fondazione ARTEA

Il municipio di Cuneo

Il municipio di Cuneo

La vicesindaco di Cuneo Patrizia Manassero e il presidente della I^ commissione consiliare Marco Vernetti l'avevano anticipato nella riunione congiunta con la V^ commissione tenutasi giovedì 29 ottobre scorso: martedì 2 novembre ci sarebbe stata l'occasione di presentare e analizzare il bilancio consolidato del 2019.

La trattazione del documento segue due incontri di confronto della commissione con due delle realtà partecipate del Comune: il Consorzio Ecologico Cuneese e la società Farmacie Comunali.

Si tratta di un documento economico-finanziario di carattere conoscitivo, un report di valutazione patrimoniale che guarda alle situazioni economiche proprio delle società partecipate del Comune: oltre alle due convocate in audizione, anche l'Azienda Cuneese dell'Acqua s.p.a., l'Azienda Cuneese Smaltimento Rifiuti s.p.a., la Mercato Ingrosso Agroalimentare Cuneo s.c.p.a., l'Azienda Turistica Locale “Valli alpine e città d'arte” s.c.r.l., la Euro.Cin G.E.I.E., il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, il Consorzio per il Sistema Informatico del Cuneese, l'Istituto Storico della Resistenza, l'Associazione Ambito Cuneese Ambiente, il comitato “Cuneo Illuminata”, la Fondazione Istituto Tecnico Agroalimentare per il Piemonte e la Fondazione ARTEA. Un rapporto necessario, insomma, per “tirare le somme” allo scopo di capire come si sta andando, ma anche differente – e nella pratica meno determinante, non essendo autorizzatorio – dal bilancio vero e proprio.

Nel corso dell'anno passato era stato presentato quello relativo al 2018, che aveva visto un passivo di 927.325 euro.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium