/ Solidarietà

Solidarietà | 17 novembre 2020, 10:14

FIDAPA ricorda le iniziative contro la violenza sulle donne a pochi giorni dalla giornata nazionale

La celebrazione si terrà come sempre il 25 novembre; a settembre 2018 il Comune - seguito da quelli di Savigliano, Verzuolo e Scarnafigi - ha formalizzato la "Carta dei diritti della bambina"

FIDAPA ricorda le iniziative contro la violenza sulle donne a pochi giorni dalla giornata nazionale

Il 25 novembre è la giornata nazionale contro la violenza alle donne. In questa occasione la FIDAPA  (Federazione italiana donne arte professioni affari) di Saluzzo vuole ricordare le iniziative che da tempo sta portando avanti nelle scuole della zona perché convinte che educare fin da piccoli al rispetto e alla tolleranza sia il miglior investimento contro il bullismo e ogni forma di prevaricazione futura.

Con l'appoggio della Consulta pari opportunità è stata adottata, a settembre 2018, la "Carta dei diritti della bambina" da parte del Comune di Saluzzo, e in seguito anche i Comuni di Savigliano, Verzuolo, Scarnafigi hanno formalizzato lo stesso provvedimento. Sono state coinvolte molte scuole, sia elementari sia medie e superiori: il Liceo Bodoni classico e scientifico, il Liceo Soleri di Saluzzo, il Liceo Alimondi di Savigliano, l'Istituto Alberghiero di Barge e la classe 5^ elementare di Scarnafigi, alla quale è stato consegnato un questionario esplorativo su preferenze e stereotipi. A marzo 2019 si è svolto a cura della Fidapa il convegno presso l'APM di Saluzzo "Oggi bambina... domani donna".

La mission della FIDAPA è quella di diffondere la Carta dei diritti della bambina per farla conoscere e contrastare ogni forma di prevaricazione e di violenza futura , consapevoli che molto sia da fare a livello culturale per superare ogni discriminazione.

Stiamo assistendo continuamente a forme di violenza sulle donne che sono intollerabili ma dimostrano come sia urgente, a tutti i livelli, denunciare questi comportamenti, frutto di una educazione fuorviante e inaccettabile ed è  deprimente  constatare come in una società cosiddetta civile sia ancora necessario adottare e far conoscere la Carta dei diritti della bambina per tutelare la parità di genere e la pari dignità di ogni essere umano.

La Fidapa di Saluzzo continuerà a portare avanti questa mission anche a nome di tutte le donne che ogni giorno combattono per farsi rispettare, in famiglia, sul lavoro, nella società e che credono nel valore del rispetto e della tolleranza.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium