/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2020, 13:12

Agricoltura - Lega, Bergesio: “Ripristinare subito il fondo da 100milioni di euro per le filiere agro-alimentari”

Presentati decine di emendamenti in commissione agricoltura per dare ristoro alla filiera

Agricoltura - Lega, Bergesio: “Ripristinare subito il fondo da 100milioni di euro per le filiere agro-alimentari”

Si è tenuta ieri, 19 novembre, a Montecitorio, la conferenza stampa organizzata dal gruppo “Lega-Salvini Premier” per presentare in sintesi gli emendamenti posti al Decreto Ristori Bis.

Per la commissione agricoltura è intervenuto l’onorevole Giorgio Maria Bergesio.

Il senatore cuneese ha presentato gli emendamenti partendo da un dato oggettivo e rilevante: come certificato da ISMEA, ci sarà un calo dei consumi a livello nazionale che supera i 30 miliardi di euro, un decremento del 48% dei consumi fuori casa.

“Tutto questo ricade nella filiera e chi più di ogni altro ne fa le spese è la parte più povera, più debole, quella che lavora di più: i nostri agricoltori, coloro che quotidianamente si alzano al mattino presto e arrivano alla sera tardi. Per tale motivo abbiamo chiesto subito al governo di ripristinare il bonus per ogni impresa agricola, i famosi 600€, che andrebbe a sostegno di  740mila  imprese” ha espresso Bergesio.

Nel primo decreto di Ottobre, all’artico 7, era previsto un fondo importante da 100 milioni di euro in favore della filiera agro-alimentare, ora questo articolo è stato cancellato.

“Attualmente mancano moltissimi decreti attuativi e ne patisce la filiera, noi abbiamo presentato un emendamento per ripristinare fin da subito questi 100 milioni di euro che si aggregano ai 37 milioni dell’anno 2020 per un fondo totale da 137 milioni di euro - continua l’onorevole - Abbiamo inoltre chiesto, per imprese agricole che hanno dei dipendenti, di trovare una soluzione per ridurre gli oneri previdenziale del 75% per tutto il 2020 ma che si possa protrarre anche per il 2021”

Un’altra miglioria presentata riguarda la possibilità di dare liquidità alle imprese agricole attraverso la moratoria sui mutui per tutto il 2021. Riproposto anche il rinnovo dello strumento della cambiale agraria, erogata da ISMEA attraverso un fondo da 100 milioni di euro. La cambiale rappresenterebbe un impegno di spesa soltanto in parte dal momento in cui viene presa a carico solo la parte relativa agli interessi.

È stato proposto anche un sostegno economico in favore dei famigliari della pesca marittima che rappresentano una filiera importante.

“Come Lega Salvini Premier abbiamo depositato un’interrogazione a Conte dove chiediamo l’immediato ripristino dell’attività venatoria: che non ha carattere sportivo, bensì di contenimento della fauna selvatica. - conclude il senatore Bergesio - Noi abbiamo presentato decine di emendamenti, questi erano i più importanti in sintesi, però siamo pronti a dare battaglia perché il percorso che ha l’agroalimentare nel nostro paese e il futuro per quanto l’insediamento dei giovani, dove abbiamo lavorato benissimo con il decreto semplificazioni, ci stanno a cuore e lo seguiamo fino in fondo come gruppo Lega”.

MP

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium