/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2020, 14:01

Bra, il sindaco: "Per acquisti e servizi, adesso, scegliamo negozi e botteghe di vicinato: le piccole e medie imprese cittadine sono il nostro grande patrimonio comune"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di risposta del sindaco Fogliato al gruppo consigliare della Lega

Gianni Fogliato

Gianni Fogliato

Gentili consiglieri Luca Cravero, Marco Ellena e Giuliana Mossino,

accolgo con piacere la vostra lettera di sostegno all’attività di supporto alle realtà produttive braidesi messa in campo dal Comune di Bra, in costante sinergia e confronto con le competenti associazioni di categoria. Mai come in questo periodo, è importante il contributo di tutti – nel rispetto delle competenze di ciascuno – per superare la difficile situazione generata dalle conseguenze dell’emergenza pandemica. 

L’Amministrazione comunale ha reputato prioritario, fin dalla prima fase dell’emergenza in primavera, essere a fianco del tessuto imprenditoriale cittadino. Un supporto che fin da subito si è esplicitato con il differimento delle imposte comunali per le categorie più colpite dall’emergenza, con la creazione di un relativo fondo compensativo che ha superato quota 100mila euro e un significativo pacchetto di aiuti in collaborazione con gli istituti bancari Banca di Cherasco, Banca d’Alba e Credito Azzoaglio, con l’Ascom e la Confartigianato. In particolare, grazie al protocollo d’intesa sottoscritto con i partner,  sono state attivate linee di credito agevolato e contributi per permettere alle piccole e medie imprese cittadine di sviluppare percorsi di e-commerce e di formazione digitale.

Un aspetto che, come anche da voi sottolineato, reputiamo fondamentale, tanto che già dalla primavera sono disponibili in città app e servizi per acquisti e consegne a domicilio presso i negozi e le attività di vicinato, che verranno ora potenziate nella loro efficacia tramite questo impulso all’estensione della rete di vendita digitale. Nei prossimi giorni verrà inoltre lanciato un portale dedicato alla promozione del commercio e delle diverse eccellenze della nostra città, creato su misura, promosso da Comune, Ascom e Confartigianato e nato da una progettazione partecipata con gli stessi negozianti. Fanno parte di questo percorso l’ulteriore implementazione del commercio digitale o “a distanza” delle attività commerciali e artigiane braidesi in un unico sito di riferimento e un importante piano di comunicazione sinergico.

Azioni che sono già, quindi, nella direzione dei vostri contributi di idee, che terremo in considerazione anche per le prossime iniziative. Cogliamo lo spunto dell’utilizzo delle attività attualmente aperte al pubblico come “base” per quelle costrette a rimanere chiuse e ci impegniamo a sottoporre la questione alle associazioni di categoria competenti: potrebbe essere un’occasione di cooperazione e interscambio, come quella già positivamente sperimentata in primavera per la distribuzione delle mascherine direttamente nei negozi.

Nello spirito di collaborazione che ci auguriamo possa caratterizzare anche questi mesi invernali di emergenza e sperando che giungano presto buone notizie rispetto all’andamento del contagio nella nostra Regione e, quindi, al relativo allentamento delle misure restrittive, restiamo aperti e disponibili a un proficuo confronto.

Intanto, continuiamo a rivolgere alla cittadinanza, anche per il vostro tramite, un forte appello: per i nostri acquisti e servizi scegliamo negozi e botteghe di vicinato, diamo valore a commercio e artigianato, sosteniamo le piccole e medie imprese cittadine spesso a conduzione famigliare: sono il nostro grande patrimonio comune, da difendere e valorizzare.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium