/ Eventi

Eventi | 21 novembre 2020, 07:30

Tempo libero nel terzo fine settimana del secondo lockdown

Cosa si può fare in questo fine settimana tra librerie aperte, iniziative culturali, appuntamenti on line della Fiera del Tartufo Bianco di Alba e lavori nell’orto

Foto generica

Foto generica

- Librerie aperte

I libri sono considerati beni essenziali e la lettura, in una condizione di lockdown dalla durata incerta, può dare evasione e conforto facendoci viaggiare con la mente senza muoverci da casa. Le ultime disposizioni causate dalla pandemia consentono alle librerie di rimanere aperte, mentre sono chiusi musei, mostre e non si svolgono più eventi culturali in presenza. Con il rispetto delle regole è possibile entrare in una libreria, curiosare tra le varie sezioni e scegliere tra le ultime novità, narrativa o saggistica. Quest’anno nelle librerie di Cuneo si possono trovare tutti i libri del festival Scrittorincittà appena concluso.

- Progetto #ioleggoperché

È un progetto che coinvolge più di 2 milioni e mezzo di bambini e ragazzi, oltre 13mila scuole, più di 2500 librerie su tutto il territorio nazionale con la finalità di creare e potenziare le biblioteche scolastiche. Dal 21 al 29 novembre prossimi, nelle librerie che hanno aderito al progetto, tutti gli italiani potranno donare un libro a una scuola, scegliendo un titolo che ritengono immancabile in una biblioteca scolastica tra quelli suggeriti dagli istituti (attraverso la piattaforma ogni scuola ha infatti comunicato alla libreria gemellata i propri desiderata, fornendo così un utile suggerimento a chi vuole donare) o semplicemente in base alle proprie preferenze.

Nell’anno difficile del Covid sul sito www.ioleggoperche.it sarà anche possibile donare a distanza: circa la metà delle librerie ha infatti segnalato modalità alternative di donazione rispetto all’ingresso fisico nei punti vendita. Alcuni istituti comprensivi della Granda hanno comunicato l’adesione al progetto e tra questi vi sono Caraglio, Chiusa Pesio, Marene e Saluzzo. Info: www.ioleggoperche.it

- Da fare con i bambini

A Busca proseguono online gli incontri del progetto La Grandezza dei Piccoli dedicati ai bambini dai 3 anni e ai loro genitori. “MUUUU…oviamoci” è un laboratorio a distanza di espressività corporea e movimento da fare in casa. “Non garantiamo che la casa rimarrà ordinata, ma di certo ci saremo divertiti!” è scritto sull’invito. Sono incontri on-line di movimento ed espressività da fare in casa per bambini che si svolgeranno sabato 21 novembre e sabato 28 novembre dalle 14.30 alle 15.30 il primo gruppo di 8/10 bambini e dalle 16.15 alle 17.15 il secondo gruppo.  Gli incontri si svolgono sulla piattaforma Meet. Informazioni e iscrizioni: progetti@insiemeavoi.com.

Il Museo della Magia di Cherasco organizza un concorso per i bambini, ragazzi e adulti di buona volontà in occasione di un Natale molto particolare. Il Mago Sales invita ad esprimere un desiderio su chi o cosa vorrebbe avere (una persona, un oggetto, un desiderio, ecc.) accanto in occasione di questo Natale e a descriverlo con un pensiero e disegno. Lo si spedisce al Mago Sales tramite mail e si riceverà come premio un ingresso gratuito al Museo della Magia di Cherasco. Seguirà un sorteggio tra tutti i partecipanti di tre magici premi per le categorie bambini/ragazzi e adulti. Il termine è il 20 dicembre. Info: www.sales.it e www.museodellamagia.it e sulle pagine Facebook dedicate.

- Servizi bibliotecari

Alcune biblioteche forniscono servizi per i lettori anche in questo lockdown. A Dronero la biblioteca ha attivato “Vicini con un libro”, un servizio di consegna e ritiro libri a domicilio per persone che si trovano purtroppo in quarantena o in isolamento fiduciario a causa del Covid-19. Una volta rientrati presso la Biblioteca, i libri verranno posti una settimana in quarantena prima di essere resi nuovamente disponibili. Tutti i sabati al mattino la Biblioteca Civica di Dronero è aperta agli utenti dalle 9.30 alle12.30.  All’interno del cortile apposite ceste ospiteranno i libri restituiti che rimangono una settimana in quarantena prima di essere di nuovo resi disponibili. Per conoscere il patrimonio librario a disposizione della Biblioteca di Dronero è possibile consultare il sito: www.librinlinea.it.

Ad Alba la Biblioteca Civica “G. Ferrero” mantiene un contatto diretto con i suoi utenti grazie a due iniziative online. La prima iniziativa è il canale YouTube Alba Cultura Eventi, dove si possono trovare numerosi video e, nello specifico, video letture animate pensate sia per i bimbi da 0 a 6 anni che per i bambini della scuola primaria. Le letture della playlist “Una storia tira l’altra” sono storie semplici, divertenti, buffe, colorate che vengono animate e raccontate. Le letture della playlist “Classici e magia” sono invece state pensate per raccontare storie tratte dalla letteratura internazionale. Tutti i video, oltre a essere disponibili su YouTube, si possono trovare anche sulla pagina internet della Biblioteca (www.comune.alba.cn.it).

La seconda iniziativa è il corso di formazione online “Il bello di leggere ad alta voce”, pensato per raccontare i benefici della lettura per i bambini da 0 a 6 anni: sabato 21 novembre e sabato 28 novembre sono i giorni della formazione per i genitori. La partecipazione è gratuita.

Per mantenere viva la tradizione di letture, tre volontarie della Biblioteca di Magliano Alfieri hanno pensato di attivare una serie di video/racconti online per tutti i bambini maglianesi affezionati. I racconti sono visibili sulla pagina Facebook della biblioteca e al momento sono pubblicati due video: "La gallinella rossa e il chicco di grano" e "La magia di Barbara".

Partirà il nuovo servizio di "Libri da asporto", anche presso la Biblioteca Civica "Anna Frank" di Borgo San Dalmazzo per tutto il periodo di chiusura dovuto dall’emergenza sanitaria. Il servizio è sicuro grazie alla quarantena a cui viene sottoposto tutto il materiale e anche la preparazione e la consegna avvengono nel rispetto delle misure di sicurezza vigenti. Per scegliere i libri è possibile consultare il catalogo online, accedendo attraverso la pagina della Biblioteca dal sito del Comune. 

Il gruppo di lettura della Biblioteca civica Cesare Pavese di Santo Stefano Belbo torna in un nuovo format: on-line e aperto a sempre più persone. Dopo la momentanea sospensione dovuta all’emergenza sanitaria, il gruppo ha deciso di spostarsi sul web. Per essere inseriti nel gruppo basterà inviare un’e-mail a info@fondazionecesarepavese.it. Gli iscritti riceveranno un invito quindici minuti prima dell’inizio di ogni incontro.

A Dogliani resta attiva la biblioteca digitale, che consente di accedere gratuitamente via internet quotidiani, riviste, e-book, musica, banche dati immagini, chiedendo l'iscrizione alla biblioteca di Mondovì. C'è anche il servizio di consegna libri a domicilio, una volta alla settimana.

A Faule torna "Un libro a domicilio", l'iniziativa promossa dalla biblioteca comunale per accompagnare i lettori nei giorni di isolamento. I libri a disposizione del prestito sono catalogati sulla piattaforma Librinlinea alla voce "Civica di Faule". Info: biblioteca.faule@libero.it

A Narzole la biblioteca civica Beato Timoteo Giaccardo amplia la dotazione di libri e si apre al digitale. Il servizio di prestito non si ferma, nemmeno con la diffusione della pandemia: vengono raccolte le prenotazioni via social o telefono, quindi l’interessato potrà ricevere il libro a casa o ritirarlo in un ufficio in Comune. La chiusura al pubblico ha accelerato, infine, la corsa verso le iniziative digitali. In arrivo ci sono altre novità come le due rubriche quotidiane: una dedicata alle citazioni di autori famosi, l’altra, serale, sarà un atlante delle parole italiane desuete. Nella pagina social verranno suggerite alcune letture. 

- Iniziative varie

E' online sul sito www.fondazioneartea.org e sul canale Youtube della Fondazione Artea il primo episodio di "Un set alla moda Talk. Dialoghi in mostra sui mestieri del cinema". Dal Filatoio di Caraglio, Steve Della Casa e il sound designer Vito Martinelli parlano di effetti sonori nel cinema, dalle sue origini ad oggi, in un insolito tour virtuale della mostra "Un set alla moda. Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi". Aneddoti e curiosità sulla storia del grande cinema si alterneranno ad approfondimenti su una professione poco nota, ma figura chiave nello sviluppo di un film, quella del “progettista del suono”. Scenografie e costumi, effetti speciali e visivi ed infine produzione saranno i temi delle prossime puntate. Le registrazioni si sono svolte in sicurezza nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Fino al 3 dicembre sono chiuse anche le Grotte di Bossea, ma sulla pagina Facebook delle Grotte viene pubblicato un video in cui tiene una sorta di “guida virtuale” per gli appassionati, come già nel precedente lockdown. In questo blocco autunnale si parlerà di innovazione, nuove tecnologie e nuovi servizi. Si parte dalla scritta che si trova all’ingresso delle Grotte, e che ormai e diventata il motto di tutte le attività che vengono sviluppate, sia dentro che fuori. E una frase delle Georgiche di Virgilio: “Felix qui potuit rerum conoscere causas” che letteralmente significa “Beato colui che riesce a conoscere la causa delle cose”.

- Contro la violenza sulle donne 

A Genola la Consulta per le pari opportunità ricorderà la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, organizzando alle 21 di domenica 22 novembre su piattaforma Zoom l’incontro dal titolo “Non è un raptus”. Ospiti dell’incontro saranno Adonella Fiorito, presidente dell’associazione “Mai+sole, e Maria Teresa Milano, docente di ebraico biblico, autrice e traduttrice.

- Fiera del Tartufo on line

Dopo la chiusura anticipata della sede di Alba dovuta alle recenti disposizioni per limitare la pandemia, la Fiera del Tartufo riserva ancora sorprese con appuntamenti on line. L’Alba Digital Truffle Lab è una lezione interattiva che potrete seguire comodamente da casa, con il Tartufo Bianco d'Alba sul vostro tavolo, che riceverete insieme all'affettatartufi in acciaio e una scatola contenente un pacco di tagliolini all'uovo, biscotti alle nocciole e una coppia di tovagliette all'americana realizzate da Frette.  In questa lezione i Giudici del Centro Nazionale Studi Tartufo vi accompagneranno alla scoperta del fungo più pregiato del mondo.

Altra opportunità è offerta da Langhe Digital Wine Lab: 

scegliete se assaporare il Barolo Docg, il Barbaresco Docg o l'Alta Langa Docg e ordinate sul vostro sito: noi ve ne spediremo due bottiglie e un esperto sommelier AIS vi guiderà alla loro scoperta! A chi acquisterà online l'esperienza, verrà spedito a domicilio un box contenente due bottiglie più un pacco di tagliolini all'uovo, biscotti alle nocciole e una coppia di tovagliette all'americana realizzata da Frette. Info e acquisto biglietti: www.fieradeltartufo.org

- Lavorare nell’orto 

Tutti a casa con il secondo lockdown, ma via libera agli spostamenti per tutti quegli italiani che fanno gli agricoltori solo per passione, coltivando appezzamenti di terreno pubblici o privati per garantirsi cibo genuino e trascorrere un po’ di tempo all’aria aperta.

Lo rende noto Coldiretti nell’evidenziare che, secondo la faq pubblicata sul sito del Governo, anche nelle zone rosse, come il Piemonte, e arancioni è consentito, anche al di fuori del comune ovvero della regione di residenza, lo svolgimento di attività lavorativa su superfici agricole, anche di limitate dimensioni, adibite alle produzioni per autoconsumo, non adiacenti a prima od altra abitazione. Sul sito dell’associazione si legge che “investire sulla cultura dell’orto significa impegnarsi in una capillare azione di educazione alimentare per sensibilizzare i cittadini nei confronti della stagionalità delle produzioni, del rispetto ambientale e delle reali caratteristiche del cibo che si porta in tavola. Oggi non mancano casi, soprattutto tra i più giovani, di coloro che hanno scelto di acquistare terreni abbandonati per portarli a nuova vita, dando inoltre un grande contributo alla tutela ambientale e paesaggistica”. Info: www.coldiretti.it/economia/covid-via-libera-a-12-mln-di-contadini-per-hobb

Bruna Aimar

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium