/ Saviglianese

Saviglianese | 21 novembre 2020, 17:05

Racconigi: condannato a 6 mesi il borseggiatore di vecchiette in bicicletta

Secondo l’accusa l’uomo sarebbe autore di tre furti avvenuti nel 2018 ma il giudice ha riconosciuto la responsabilità penale dell’imputato in uno solo degli episodi contestati

Racconigi: condannato a 6 mesi il borseggiatore di vecchiette in bicicletta

Si è concluso con una sentenza di condanna a 6 mesi di reclusione, oltre al pagamento di 800 euro di multa e delle spese processuali, il procedimento a carico di C.D., 63enne, citato a giudizio perché presunto autore di tre furti, tutti aggravati da destrezza, ai danni di tre vecchiette.

I tre episodi portati all’esame del Tribunale di Cuneo sarebbero avvenuti nel mese di agosto 2018 a distanza molto ravvicinata: uno il 4, un altro il 14 e l’ultimo il 16 L’unico furto che il giudice ha ritenuto essere stato effettivamente commesso dall’imputato è quello avvenuto il 16 agosto; in quell’occasione l’uomo, avvicinandosi con la propria bicicletta a quella della parte offesa, si era impossessato della borsa della donna che era riposta nel cestino anteriore, sottraendole i 10 euro contenuti nel portafoglio.

La requisitoria del p.m. Alberto Braghin, in cui è stata chiesta la condanna dell’uomo per tutti e tre gli episodi a 2 anni e 9 mesi di reclusione, oltre al pagamento di 1500 euro di multa, ha evidenziato come i tre furti avessero in comune lo stesso modus operandi: l’imputato infatti, avrebbe accostato con la bicicletta le sue “vittime”, anch’esse sul mezzo, rubando così gli oggetti di valore riposti sul cestino anteriore della bici.

Il giudice, non avendo ritenuto il doversi procedere per i furti del 4 e del 14 agosto, ha assolto l’uomo per non aver commesso il fatto.

CharB.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium