/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2020, 07:12

Presentato il progetto della nuova scuola media di Mondovì nata grazie al Banco Azzoaglio

La nuova secondaria di primo grado nasce dalla collaborazione tra il Banco Azzoaglio di Ceva e la Fondazione Sant'Agostino di Varese

Presentato il progetto della nuova scuola media di Mondovì nata grazie al Banco Azzoaglio

Presentato ufficialmente in diretta streaming ieri pomeriggio, sabato 21 novembre, il progetto della nuova scuola media di Mondovì, nata dalla collaborazione tra il Banco Azzoaglio di Ceva e la Fondazione Sant’Agostino di Varese.  

“Questa iniziativa nasce come sguardo al futuro per i giovani” – ha commentato la presidente del Banco Azzoaglio, Erica Azzoaglio“Abbiamo la convinzione comune che per formare adulti consapevoli e liberi di pensare sia fondamentale investire nella formazione e nella crescita sostenibile dei bambini di oggi. Questa nuova scuola metterà al centro le caratteristiche e le inclinazioni degli studenti, incentivando lo sviluppo della creatività artistica, musicale, sportiva, linguistica e tecnologica”.

La nuova scuola media paritaria monregalese è stata modellata sulla base del progetto già avviato della Scuola Manfredini di Varese, che fa riferimento alla Fondazione Sant’Agostino.

“Una storia iniziata una ventina di anni fa per innovare la scuola dal punto di vista didattico” – ha spiegato Marco Bartolomei, presidente fondazione Sant’Agostino – “E’ stata una scommessa rivelatasi vincente e speriamo possa continuare così”.  

Nel corso della presentazione è intervenuto anche il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, che ha ringraziato per aver scelto Mondovì come città per promuovere il progetto. 

“La scelta è ricaduta su Mondovì perché qui, da oltre 140 anni, opera il banco Azzoaglio e soprattutto perché è la città degli studi per eccellenza” – ha aggiunto Erica Azzoaglio“Ringraziamo ancora il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, l’assessore Luca Robaldo, il consigliere Mauro Bovetti e tutta l’amministrazione per il sostegno e la sensibilità dimostrata nei confronti di questo progetto”.

La nuova scuola secondaria di primo grado collaborerà in stretta sinergia con la scuola comunale di musica di Mondovì, come ha spiegato il suo direttore Maurizio Fornero: “Da quasi 40 anni siamo sul territorio per la formazione di bambini e ragazzi, questa iniziativa sarà una grande opportunità per integrare l’educazione musicale ancora di più con la didattica curricolare". 

“Vogliamo proporre la scuola come un posto interessante, caratterizzato dalla bellezza, apertura al mondo, progetti di sostenibilità ambientale” –  ha spiegato Antonella De Giorgi, direttore Scuole Sant’Agostino di Varese – “Per far questo sono previsti percorsi specifici per le lingue straniere, laboratori, educazione al digitale”.

“A seconda delle richieste che riceveremo da parte dei genitori verrà attivata una delle due opzioni sull’orario, che prevede inoltre pomeriggio di studio assistito, con una mensa interna” – ha spiegato la prof. Lorena Volontà, coordinatrice che seguirà il progetto monregalese – “Oltre Al percorso di educazione musicale che prevede un potenziamento di attività laboratoriali e utilizzo percussioni creative e attività di canto corale, per quanto riguarda le lingue, sono previste 5 ore settimanali di inglese con la presenza di un docente madrelingua e il raggiungimento della certificazione Cambridge livello A2 in orario curricolare, con la possibilità di ottenere la certificazione B1 con percorso extracurricolare al terzo anno. Per quanto riguarda la tecnologia gli studenti impareranno l'utilizzo della piattaforma Google Classroom, con un account mail istituzionale e apprenderanno a risolvere problemi per la progettazione di un prodotto digitale (coding, robotica, videogiochi, creazione di app)".

È ancora in fase di studio l’individuazione dell’edificio che ospiterà la scuola, ma Erica Azzoaglio assicura che prima di prevedere la costruzione di una nuova struttura si stanno analizzando tutte le possibili opzioni per recuperare e valorizzare uno dei tanti “contenitori vuoti” presenti nel comune di Mondovì. Maggiori dettagli sul costo delle rette e sull’ubicazione della scuola verranno rivelati nelle prossime settimane.

Il progetto in partenza per l'anno scolastico 2021/21 prevede, indicativamente, di iniziare con una classe di prima media, ma se le richieste dovessero essere numerose non si esclude l’attivazione di due sezioni piuttosto che la creazione anche di una prima elementare.

L'orario delle discipline è consultabile qui

Per scaricare il modulo di interesse cliccare qui

Per qualsiasi informazione ulteriore è possibile visitare il sito Fondazione Sant'Agostino

 

Arianna P.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium