/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2020, 21:49

Cuneo: rose gialle sulla rotonda di corso Francia in ricordo delle donne vittime di violenza

Anche quest’anno, pur nel rispetto delle norme anticontagio Covid, Zonta Cuneo ha voluto deporre le rose gialle, simbolo del club, sulla lapide al centro della rotonda inaugurata nel 2016

Cuneo: davanti alla lapide nella rotonda di corso Francia le rose gialle del club Zonta Cuneo in ricordo delle donne vittime di violenza

Cuneo: davanti alla lapide nella rotonda di corso Francia le rose gialle del club Zonta Cuneo in ricordo delle donne vittime di violenza

Rose gialle per le donne vittime di violenza. Le hanno posate questa mattina, mercoledì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulla donna, accanto alla lapide posta nella rotonda tra corso Francia, via Pertini e via Pavese, una rappresentanza di  socie dello Zonta club Cuneo.

Il momento, in ricordo delle donne che non ci sono più, vittime della violenza di genere, si ripete ogni anno dall’inaugurazione nel 2016.

“Quest’anno  la partecipazione, per le norme di sicurezza anticontagio  non ha potuto essere del club al completo – sottolinea la nuova presidente Lina Giammusso Fontana ma tutte eravamo presenti col pensiero e con il cuore per ricordare le donne vittime della violenza nella giornata commemorativa. Il nostro impegno come club,  il cui obiettivo è l’avanzamento dello stato della donna e la realizzazione di azioni  per attuarlo, è sempre in prima fila contro questa piaga  dalle molteplici forme: fisica, psicologica, economica che spesso purtroppo sfocia nel femminicidio.

 Il 25 novembre è una data simbolica da  ricordare, ma ogni giorno dell'anno deve essere rivolto a vincere questa  guerra. L’adozione della rotonda in corso Francia con la realizzazione della lapide sono un  bellissimo progetto ideato e realizzato dal nostro Club nel 2016“.

Zonta Cuneo, con il patrocinio del Comune, aveva voluto questa targa all’ingresso della città, in una via di grande passaggio automobilistico, per portare a nome della collettività cuneese l’attenzione sul dramma e  sul ricordo delle tante donne che non ci sono più. Una posizione netta condivisa per dire, anche in questo modo,  “no”  alla violenza di genere.

 

 

.

 

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium