/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2020, 17:07

Manovra, Lega "Discriminazioni per riconoscimenti a personale sanitario, governo abbia sussulto dignità"

I senatori:"Il governo abbia un sussulto di dignità ed eviti questa vergognosa umiliazione"

i senatori

i senatori

"Sono tutti bravi a riempirsi la bocca di elogi verso medici e personale sanitario ma la realtà, come al solito è molto lontana dai fatti". Lo scrivono in una nota i senatori della Lega, Giorgio Maria Bergesio, Simone Bossi, Marzia Casolati e Roberta Ferrero, che hanno presentato un'interrogazione urgente ai ministri Speranza e Catalfo.

"Nella legge di Bilancio, infatti - spiegano gli esponenti del Carroccio -, le misure predisposte premiano solo dirigenti e infermieri con una ingiustificata discriminazione nei confronti delle altre categorie che pure stanno lavorando duramente per contrastare la pandemia. Inoltre, gli incrementi stipendiali previsti sono garantiti immediatamente ai soli dirigenti, mentre per gli infermieri sono affidati ai rinnovi contrattuali da definire in sede di contrattazione collettiva. Il governo abbia un sussulto di dignità ed eviti questa vergognosa umiliazione che esclude migliaia di professionisti che a vario titolo operano nel settore sanitario estendendo le misure a tutti", concludono poi.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium