/ Cronaca

Cronaca | 25 novembre 2020, 09:49

A Racconigi, lutto per la scomparsa della maestra Maria Camisassa: una vita spesa per i suoi alunni e nel ricordo del fratello, scomparso nella campagna di Russia

Insegnante per anni alle scuole elementari cittadine. Aveva fatto parte del Comitato d'onore per il Monumento all'Alpino mai tornato

A Racconigi, lutto per la scomparsa della maestra Maria Camisassa: una vita spesa per i suoi alunni e nel ricordo del fratello, scomparso nella campagna di Russia

Si è spenta ieri sera, martedì 24 novembre, all'età di 100 anni la maestra Maria Camisassa.

Ricoverata alla Casa di Riposo "Angelo Spada" dopo un infortunio di qualche anno fa, Maria Camisassa era conosciuta e ben voluta da tutti in città. Maestra alle scuole elementari si è sempre spesa tanto per il sociale e per la cultura, in particolare nel ricordo del fratello, Domenico, scomparso durante la tragica spedizione in Russia. Era l'ultimo membro in vita del Comitato d'onore per il Monumento all'Alpino mai tornato e in passato è stata madrina del  sacrario cuneese dei Caduti delle Truppe Alpine a Vignolo.

Non si era mai sposata e non aveva mai avuto figli, ma i suoi allievi la ricordano con affetto, tra questi anche il sindaco Valerio Oderda:

"Con il dolore nel cuore sono a lasciare l’ultimo saluto ad una delle persone più illustri della nostra Racconigi. Sono certo che ancora una volta riusciremo a dedicarle una preghiera ed un ringraziamento al Signore che ci ha donato tanta saggezza, tanta disponibilità a condividere cultura, tanto senso del valore assoluto dello Stato e della storia. Buon viaggio signora Maestra".

Cinque mesi fa, proprio il sindaco Valerio Oderda aveva chiacchierato con la maestra in una video intervista che guardava con speranza e ottimismo al futuro: "Nei momenti bui hai bisogno dei ricordi buoni, forti che ti aiutino a superarli".

Ancora da stabilire la data del funerale.

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium