/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2020, 09:43

A Monchiero arriva la casetta dell’acqua

Il dispositivo installato dal Comune in piazza Padre Paolo Abbona anche grazie a un contributo erogato dalla Fondazione Crc

A Monchiero arriva la casetta dell’acqua

Nel quadro delle opere da realizzare per diminuire il consumo di plastica il Comune di Monchiero, grazie anche a un contributo stanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, ha installato nelle adiacenze del peso pubblico di piazza Padre Paolo Abbona una casetta dell’acqua, che eroga acqua potabile frizzante e naturale al prezzo di 0,5 centesimi di euro al litro.

Per prelevare l’acqua basterà inserire monete da 5, 10, 20 e 50 centesimi, o da 1 e 2 euro (la macchina non dà resto). In alternativa, è possibile acquistare (presso il Bar Barbarot in località Borgonuovo 5 o il Bar Bancobar in località Borgonuovo 104) un’apposita tessera, al costo di 5 euro. La tessera acquistata può venire caricata con monete dall’utente direttamente presso il distributore e permette il prelievo dell’acqua senza problemi di resto.

Il sindaco di Monchiero Riccardo Ghigo ringrazia "la Fondazione Crc per l’aiuto finanziario alla realizzazione del manufatto, la ditta Cryos di Peveragno, che con elevata competenza, professionalità ed energia ha realizzato l’opera, la ditta Cerri Gianfranco & C. di Dogliani per l’allacciamento elettrico, Calso Spa di Dogliani per l’allacciamento idrico e l’architetto Riccardo Borello, tecnico all’Edilizia pubblica del Comune di Monchiero, quale responsabile del procedimento".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium