/ Economia

Economia | 26 novembre 2020, 07:00

6 Alternative alla Carta da Imballaggio

Quando si preparano i regali per le feste la carta da imballaggio è sempre presente.

6 Alternative alla Carta da Imballaggio

Quando si preparano i regali per le feste la carta da imballaggio è sempre presente.

Protegge il contenuto all'interno di uno scatolo e preserva l’effetto sorpresa quando usata per fare un dono.

Ogni giorno, nelle sue infinite varianti, viene impiegata dai negozi di tutto il mondo per consegnare i prodotti acquistati ai clienti.

Ma che fine fa dopo essere stata usata?

Molto spesso viene strappata e finisce nella spazzatura perché perde l’integrità iniziale, rappresentando una minaccia per l'ambiente e un esborso economico per chi l'acquista.

L’era in cui viviamo richiede un impegno costante e l’adozione di abitudini ecosostenibili, capaci di unire l’utile al dilettevole, ma ancora oggi molte persone non sanno quanto sia importante rispettare l’ambiente.

Per fortuna, esistono delle ottime alternative ecologiche alla comune carta da imballaggio e da regalo, alcune delle quali piuttosto creative e a prova di budget.

1. Carta di Giornale

Un classico durante i traslochi ma anche dal ferramenta, la carta di quotidiani e giornali costa poco (dipende dal quotidiano) e si può riciclare subito dopo l’utilizzo.

Purtroppo, non è opportuno utilizzarla per incartare regali, quindi ha un utilizzo piuttosto ristretto, ma va bene per pacchi e imballaggi vari.

2. Borse di Carta

Gestite un negozio fisico o un e-commerce?

Ci sono grandi possibilità che i prodotti presenti nel vostro negozio possano essere racchiusi all’interno di buste di carta personalizzate, resistenti, più economiche ed ecosostenibili di quelle in plastica.

Offrono la possibilità di essere personalizzate in tutti i modi possibili, con logo della vostra impresa e con i colori e le grafiche tipiche della vostra azienda.

Visitando il sito https://www.maxilia.it/ troverete subito un gran numero di buste in carta ecologica prive di plastica, anche adatte agli alimenti, tutte di ottima qualità e personalizzabili al massimo.

3. Tessuti e Stoffe

Vecchi vestiti e stoffe possono offrire protezione agli oggetti dentro gli scatoli ed essere impiegate per confezionare un regalo se esteticamente curate e in buono stato.

Il tessuto può essere riutilizzato fin quando resiste, e rappresenta un’ottima scelta per chi ama riciclare.

4. Carte Geografiche e Pagine di Calendario

Le cartine geografiche tipiche delle classi di scuola sono perfette per incartare regali in modo creativo e colorato. Lo stesso vale per le pagine di calendario dell’anno appena trascorso.

Basta provare la prima volta per avere un effetto garantito che non farà rimpiangere la tradizionale carta da imballaggio marrone.

5. Sacchi di Juta Riciclati

Se presentano delle decorazioni, scritte o disegni esterni, allora saranno capaci di offrire un tocco vintage e country al vostro regalo.

Spesso, sono facilmente reperibili online già opportunamente puliti e disinfettati a un costo contenuto.

6. Maglioni di Lana

In cerca di idee per il prossimo Natale?

I maglioni di lana, da quelli bianchi a quelli a tema natalizio, sono perfetti per contenere regali di modeste dimensioni, e se chiusi da un laccio rosso possono davvero trasmettere tutto il calore natalizio.

Tutte queste soluzioni alternative non richiedono acquisto di nuova carta, sono quindi ecologiche ed economiche, valide per chi ama e rispetta l’ambiente.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium