/ Attualità

Attualità | 27 novembre 2020, 13:48

A Savigliano piantati 180 alberi in città, uno per ogni nuovo nato

Collocatinella zona del cimitero, lungo il sentiero Tortone, al parco Graneris e nell’area parco denominato “Re Cit” nella zona Sanità. Tesio: "Atto importante specie dopo la caduta degli alberi in seguito agli eventi atmosferici di quest'estate"

A Savigliano piantati 180 alberi in città, uno per ogni nuovo nato

180 piante piantate in queste settimane a Savigliano. Lo ha annunciato l’assessore all’ambiente Paolo Tesio, durante l’ultimo Consiglio comunale. Un atto significativo, in ottemperanza alla legge 113 del 1993 che prescrive un albero ogni nuovo nato, reso ancora più importante dopo la caduta di importanti alberi secolari avvenuta quest’estate per via della “tromba d’aria” che ha colpito l’area del saviglianese.

“Abbiamo iniziato nella zona del cimitero, lungo il sentiero Tortone, al parco Graneris e nell’area parco denominato “Re Cit” nella zona Sanità - ha spiegato l’assessore - piantare alberi è un atto ecologico, quest’anno ancora di più dopo la caduta degli alberi durante gli eventi atmosferici avvenuti d’estate. Ringrazio la Consulta Ecologica che ha lavorato per portare avanti il progetto e l’ufficio tecnico che si è occupato dell'installazione”. 

cgallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium