/ Attualità

Attualità | 27 novembre 2020, 09:51

Parte da Bra il primo progetto italiano di "video call-shopping", nuova frontiera del commercio digitale

Iniziativa dell’Ascom Confcommercio cittadina coinvolge 250 negozi e circa 20 settori merceologici. Saracinesche sempre sollevate grazie a una semplice soluzione di videochiamata che amplia il presente dell’e-commerce e lo porta nelle attività di vicinato

Parte da Bra una iniziativa, unica nel suo genere, grazie a Confcommercio Ascom Bra e con il supporto di un team di consulenti esperti di digitale, per sostenere i commercianti, una delle categorie più provate in questo anno di pandemia globale.

Nel Comune piemontese, già attento ai temi della valorizzazione e dell’innovazione digitale con il progetto "Bra Città Slow", 250 negozi associati che coinvolgono circa venti settori merceologici del commercio braidese, riapriranno le saracinesche grazie a "ShopCall", soluzione tecnologica che mette d’accordo tradizione e innovazione per aiutare i negozi.

Un aiuto concreto per i negozi di prossimità che, grazie al digitale, possono attraverso una semplicissima videochiamata, continuare a lavorare anche in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo e addirittura raggiungere un mercato più ampio.

“I nostri settori sono tra quelli più duramente colpiti dalla crisi economica che è stata la naturale conseguenza di quella sanitaria. Le chiusure forzate delle attività commerciali e la concorrenza delle piattaforme e-commerce hanno dato un colpo pesantissimo al commercio di vicinato e a quello tradizionale. La nostra associazione ha il compito e il dovere di affiancare, sostenere  e aiutare queste categorie. Per fare questo servono strumenti che oggi devono essere innovativi e digitali. Siamo felici di  aver scelto una  forma nuova di e-commerce dal volto più umano – commenta il direttore di Ascom Bra e presidente dell’Atl Langhe Monferrato e Roero, Luigi Barbero -. Abbiamo chiesto il supporto di consulenti, esperti di digital marketing, per formare il nostro staff e analizzare startup e soluzioni tecnologiche all’avanguardia. Siamo arrivati alla conoscenza di ShopCall, una novità assoluta a livello nazionale e siamo riusciti a trovare un accordo economico per proporla, gratuitamente in una prima fase, per sei mesi, ai nostri associati”.

ShopCall è una soluzione tecnologica appena nata da un’idea di Roberto Murgia di Hoplo, imprenditore con una lunga esperienza nel settore della tecnologia a sostegno delle aziende, che ha compreso la necessità di aiutare i negozianti a mantenere il loro ruolo centrale.

“Grazie a Shopcall il rapporto tra venditore e compratore ritorna centrale: con un semplice collegamento in videochiamata, senza particolari e impegnativi passaggi da seguire, il commerciante può continuare a mantenere la relazione con il cliente, anche se la sua consulenza di vendita si sposta sul digitale”, commenta Roberto Murgia.

“Il nostro obiettivo – prosegue Murgia – è permettere anche ai negozi locali di avere un business innovativo, di poter mantenere il contatto col proprio cliente ovunque attraverso il dialogo e di trovarne di nuovi in posti, anche lontani, digitalizzando la vendita fisica e aprendo vetrine virtuali grazie alla comunicazione digitale su ogni possibile canale. La community digitale del negoziante e dell’artigiano può entrare in negozio grazie a un semplice appuntamento in video-call con il proprio negoziante di fiducia. Il video call-shopping non è un'alternativa all’e-commerce, ma ne completa le potenzialità. Si tratta di due proposte diverse e complementari, entrambe utili ai commercianti in questo periodo. Noi puntiamo il tutto e per tutto sull'importanza della relazione umana”.

Con ShopCall i commercianti di Bra associati a Confcommercio Ascom potranno digitalizzare la propria vetrina fisica in un solo click - senza nessuna app da installare e senza nessuna password da ricordare - e invitare chiunque a prendere appuntamento e visitare il negozio, guidando direttamente il cliente per accompagnarlo nella scelta del prodotto più indicato alle sue esigenze.
Si potrà poi concludere l’acquisto anche online attraverso un sistema di pagamento semplice e integrato con Stripe, decidere se ritirare il prodotto in negozio oppure riceverlo comodamente a casa.

Confcommercio Ascom Bra crede nella necessità di continuare a fare business in modo “umano” e attraverso il VideoCall-Shopping i clienti continueranno a beneficiare della consulenza, anche se filtrati dallo schermo dello smartphone, del pc o del tablet, mantenendo la relazione con il negoziante e beneficiando dei suoi preziosi consigli.

Questa è la caratteristica della prima piattaforma di “VideoCall-Shopping” in Italia, che permette di superare le barriere del distanziamento e del lockdown e, al contempo, abilita ogni esercizio commerciale verso il mondo del commercio elettronico. Per usufruire del servizio ShopCall basta che il negoziante condivida il link o il QR-code del proprio negozio sui propri canali di comunicazione, siano essi digitali o fisici.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium