/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2020, 18:26

Alla prova pratica il concorso per Oss dell’Asl Cn2. In 800 superarono le preselezioni

L’esame il 7 dicembre. In 1.500 avevano risposto al bando pubblicato un anno fa per la ricerca di 12 addetti. La Cgil auspica ne esca una graduatoria capace di rispondere alle esigenze del territorio. Nelle Rsa si temono nuove fughe del personale

Alla prova pratica il concorso per Oss dell’Asl Cn2. In 800 superarono le preselezioni

E’ stata fissata per lunedì 7 dicembre la prova pratica del concorso per operatori socio sanitari indetto dall’Asl Cn2 nel novembre 2019.
Tenuta nell’ottobre scorso presso il palazzetto dello sport di Cuneo, la preselezione degli oltre 1.500 iscritti aveva visto l’ammissione alla fase prova pratica di circa 800 persone in possesso dell’apposita abilitazione.

A rendere nota la data della nuova sessione d’esame è ora la segreteria provinciale della Fp Cgil, dalla quale arriva anche l’auspicio che "il concorso, dopo l'accurata selezione che emergerà dallo svolgimento di tutte le prove, determini,  in tempi rapidi, una graduatoria consistente, adeguata a soddisfare l'enorme bisogno di personale Oss a livello territoriale ed eventualmente regionale".

Analogo auspicio era arrivato nelle scorse settimane dalla Cisl provinciale, insieme a un sollecito alla Regione Piemonte affinché attingesse direttamente dalla numerosa lista dei preselezionati per effettuare assunzioni a sostegno degli ospedali piemontesi, come noto alla prese di severe carenze di organici in grado di fronteggiare l’emergenza Covid.

Dal mondo della formazione professionale e dalle case di riposo si denuncia invece come la presenza di un numero così importante di candidati non rappresenti in realtà una soluzione all’annosa carenza di queste figure nella nostra regione e provincia, trattandosi in molti casi di personale dipendente di case di riposo del territorio, pronto ad abbandonare le attuali occupazioni per approdare nel pubblico. Oppure di candidati provenienti da altre regioni italiane, decisi poi a riavvicinarsi a casa non appena possibile grazie allo strumento della mobilità tra enti.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium