/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2020, 19:09

Verso un futuro più sostenibile: a Caraglio entra in funzione la prima stazione di ricarica per auto elettriche

Tra i vincitori del bando promosso nel 2017, l'Unione Montana valle Grana acquista un'auto elettrica ad uso dei dipendenti e realizza due apposite colonnine di ricarica all'imbocco e a metà della vallata

Verso un futuro più sostenibile: a Caraglio entra in funzione la prima stazione di ricarica per auto elettriche

La sostenibilità ambientale è uno dei traguardi più importanti da raggiungere nel prossimo futuro: oltre a essere uno degli obiettivi fondanti dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il programma d’azione sottoscritto nel 2015 dai 193 Paesi membri delle Nazioni Unite, l’attenzione per le politiche ambientali si è rivelata in grado di migliorare la qualità della vita dei cittadini e di fornire occasione di sviluppo per intere aree geografiche.

Nella ricerca di soluzioni innovative a favore della comunità, l’Unione Montana valle Grana aveva aderito nel 2017 al Bando Cuneo provincia smart - bando per mobilità elettrica sostenibile, insieme ad altri Comuni ed enti territoriali del Cuneese, ed era risultata tra i 17 vincitori del bando, il cui finanziamento ha permesso l’acquisto di un’auto elettrica, una Nissan Leaf utilizzata dai dipendenti dell’Unione per gli spostamenti di servizio, e la realizzazione di due colonnine di ricarica per le auto elettriche, posizionate una all’imbocco, l’altra a metà della valle. 

Poiché l’ampio utilizzo dei mezzi di trasporto privati costituisce una delle cause più rilevanti dell'inquinamento atmosferico, occorre sensibilizzare i cittadini all’utilizzo di mezzi elettrici, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2. Uno dei motivi per cui la diffusione di questi veicoli procede a rilento risiede appunto nella mancanza di un’infrastruttura capillare di stazioni di ricarica: grazie al finanziamento ottenuto, ora l’Unione Montana Valle Grana, oltre a dare il buon esempio nell’utilizzare un veicolo a emissioni zero per gli spostamenti dei suoi dipendenti, fornisce un aiuto importante a tutti coloro che in un prossimo futuro vorranno dotarsi di un’auto elettrica, e optare per una valida, e finalmente anche più comoda, alternativa all’attuale alimentazione benzina/diesel.

Da qualche giorno è infatti entrata in funzione la prima delle due stazioni di ricarica, installata a Caraglio in piazza San Paolo, e a breve sarà seguita dal secondo punto di rifornimento, che verrà attivato a Pradleves lungo la strada provinciale 112. 

"La messa in funzione delle stazioni di ricarica, interconnesse alla rete provinciale realizzata grazie al finanziamento della Fondazione CRC – affermano al riguardo i componenti della Giunta dell’Unione – costituisce un ulteriore tassello nel cammino verso la promozione di uno stile di vita più sostenibile e in armonia con l’ambiente. Da anni siamo attivi nel promuovere un turismo attento alle realtà della Valle, che da sempre permettono una qualità della vita al di sopra della media per residenti e turisti, e ora, con l'installazione di queste due stazioni di ricarica, diamo il via a un processo di evoluzione della mobilità che di sicuro porterà giovamenti, sia ambientali che economici, a tutto il territorio".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium