/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2020, 21:10

Agroalimentare, Lega "Natale amaro per allevatori suini, ascoltare il grido di dolore"

A comunicarlo il capogruppo della Lega a Palazzo Madama Giorgio Maria Bergesio

Agroalimentare, Lega "Natale amaro per allevatori suini, ascoltare il grido di dolore"

"Questo Natale rischia di essere ancora più amaro per i produttori di suini e gli allevatori italiani. Oltre al crollo dei consumi dovuti alla pandemia, sono scoppiati dei focolai di peste suina che hanno rallentato l'export verso i paesi asiatici. Tante cose si possono fare e devono essere fatte per tutelare le imprese della filiera.

Noi della Lega abbiamo messo in campo le nostre proposte sull'ammasso della carne suina, la compensazione completa dell’Iva, l'etichettatura in vigore da subito, il rifinanziamento dei bandi indigenti per prodotti DOP, l'istituzione di un fondo mutualistico, liquidità immediata alle aziende, la prevenzione PSA, il fondo per promozione ed export, fino alla cambiale agricola che va rifinanziata con urgenza. Ci sono ancora troppi ritardi sulle procedure.

L'accesso per il comparto a questo strumento dovrebbe essere un diritto garantito ma c'è un gigantesco problema burocratico che rende difficoltoso l'erogazione dei finanziamenti e che va superato subito per dare risposte concrete. Il governo ascolti il grido di dolore degli allevatori".

Così il capogruppo della Lega a Palazzo Madama Giorgio Maria Bergesio, GianMarco Centinaio, già ministro dell'Agricoltura e Gianpaolo Vallardi, presidente della Commissione Agricoltura, oggi nell'incontro con le associazioni di categoria e i produttori.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium