/ Cronaca

Cronaca | 03 dicembre 2020, 11:40

Castagnito, cinghiali causano doppio incidente in autostrada: coinvolte tre auto e un furgone

Quattro gli animali investiti nelle due direzioni di marcia all’altezza dello svincolo. Nessun ferito, ingenti danni ai veicoli, morti gli animali poi rimossi dal personale dell'A33

Il gruppo di cinghiali avvistati nella zona lo scorso 18 novembre

Il gruppo di cinghiali avvistati nella zona lo scorso 18 novembre

Non ha fortunatamente provocato feriti, ma considerevoli danni ai quattro veicoli coinvolti il doppio incidente verificatosi nelle prime ore di questa mattina (giovedì 3 dicembre) all’altezza dello svincolo di Castagnito dell’autostrada Asti-Cuneo.

Erano circa le 6 quando quasi simultaneamente, nelle due direzioni di marcia dell’A33, si sono verificati altrettanti sinistri causati dall’improvviso attraversamento di alcuni cinghiali, verosimilmente parte di uno stesso gruppo familiare.

Nel primo scontro sono state coinvolte due automobili e un furgone, che secondo quando confermato al nostro giornale dalla Polizia Stradale di Bra, intervenuta sul posto a seguito dell’incidente, hanno investito e ucciso tre animali.

Negli stessi istanti un quarto animale veniva travolto e ucciso da un veicolo che stava percorrendo l’Asti-Cuneo nella direzione opposta.

Comprensibilmente grande lo spavento per i conducenti, che non hanno però avuto bisogno di cure.  L’incidente non ha provocato interruzioni nella circolazione stradale, a quell’ora particolarmente ridotta.

Come da prassi gli uomini della Polstrada hanno allertato il Servizio Veterinario dell’Asl, che ha autorizzato la rimozione delle carcasse, poi sgombrate dal personale dell’autostrada.

Lo scorso 18 novembre proprio a questa zona si era ricondotto uno scatto che, pubblicato sui social, aveva fatto presto il giro della rete, riprendendo una famigliola di cinghiali che percorreva tranquillamente lo svincolo di ingresso all’A33, sotto ai cartelli indicanti le direzioni Asti e Cuneo.  

In mattinata davamo invece conto dell’avvistamento segnalato da un lettore nella zona di Bergolo, in Alta Langa.

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium