/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2020, 19:02

Italiani "blindati" nel proprio comune a Natale, l'appello di Coldiretti Cuneo: "Una beffa per gli agriturismi"

Fabiano Porcu: "Il comparto agrituristico è tra quelli che hanno già risentito maggiormente degli effetti della pandemia, fra le chiusure del primo lockdown e l’azzeramento del turismo straniero durante l’estate"

Foto generica

Foto generica

La decisione di blindare gli italiani nel proprio Comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno mette K.O. le strutture agrituristiche cuneesi, situate principalmente in piccoli centri rurali con una clientela proveniente dalle grandi città e dai paesi limitrofi. È la denuncia di Coldiretti Cuneo in riferimento alle misure del nuovo DPCM per le Festività di fine anno.

La situazione, come evidenzia il Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo Roberto Moncalvo, è paradossale: “La possibilità per le strutture della ristorazione e per i nostri agriturismi di rimanere aperti a pranzo durante le Festività è vanificata dai limiti agli spostamenti tra Comuni che impediscono agli ospiti di raggiungere le campagne. Eppure le nostre strutture sono tra i luoghi più sicuri per il rispetto delle misure anti contagio fuori dalle mura domestiche, essendo situate principalmente in zone isolate e avendo un numero contenuto di posti letto e a tavola, oltre ad ampi spazi all’aperto”.

In questo caso vale il detto ‘oltre al danno la beffa’ – commenta il Direttore di Coldiretti Cuneo Fabiano Porcupoiché il comparto agrituristico è tra quelli che hanno già risentito maggiormente degli effetti della pandemia, fra le chiusure del primo lockdown e l’azzeramento del turismo straniero durante l’estate”.

Per (ri)scoprire la bellezza delle nostre valli, colline e campagne non appena sarà possibile, sostenendo così la ripresa del turismo locale, Coldiretti Cuneo invita a scegliere per i doni natalizi i buoni regalo utilizzabili negli agriturismi cuneesi di Campagna Amica: il buono per vivere un soggiorno fra tipicità locali e natura e il buono per un pranzo contadino. Sul sito www.campagnamica.it si possono cercare e contattare direttamente gli agriturismi per avere tutte le informazioni sui buoni regalo che mettono a disposizione.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium