/ Attualità

Attualità | 04 dicembre 2020, 09:15

Bra accende le luci del Natale: "Un messaggio di speranza per cittadini e commercianti"

In funzione le luminarie che anche quest’anno accompagneranno le settimane di avvicinamento alle feste. Da Comune, Camera di Commercio, Ascom e sponsor privati un importante sostegno all'iniziativa

Bra accende le luci del Natale: "Un messaggio di speranza per cittadini e commercianti"

In funzione le luminarie che accompagneranno anche quest’anno le settimane di avvicinamento alle feste. A sostegno dell’iniziativa il supporto di Comune, Camera di Commercio, Ascom e sponsor privati.

Bra è illuminata a festa. Non sarà il solito Natale, ma sarà comunque Natale, con le luci per la città e la tradizionale accensione di tutte le luminarie che la faranno scintillare per l'intera durata delle festività natalizie e regaleranno alla città una speciale allure, simbolo di speranza e ripresa.

Le luminarie, da tradizione, sono sempre state un’importante collaborazione pubblico-privata. Quest’anno sono state realizzate con sostegni economici straordinari e una grande partecipazione privata a sostegno delle attività commerciali: Amministrazione comunale, Camera di Commercio di Cuneo e Banca d’Alba col coordinamento dai Comitati di Via Confcommercio Ascom Bra per l’allestimento. Hanno contributo inoltre Baratti & Milano, Egea, Banca di Cherasco, Bper Banca, Banco Azzoaglio, DiCaf e Mondialcar.

“Il Comune di Bra partecipa all’atmosfera del Natale in città con un contributo particolarmente significativo – commentano il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore al Commercio Biagio Conterno -, raddoppiato rispetto allo scorso anno, a testimonianza del supporto alle attività braidesi già duramente colpite dalle conseguenze della pandemia. Saranno feste particolari, ma non vogliamo rinunciare a celebrare il Natale. Ci auguriamo che le luci e gli addobbi possano essere un messaggio di speranza per cittadini e commercianti, senza dimenticare la necessità di comportamenti responsabili a tutela della salute nostra e degli altri, ma guardando al domani con un po’ di fiducia”.

Oltre alle luminarie, Bra sarà illuminata dalle luci dell’albero di Natale allestito in piazza Roma, sulla magnolia che campeggia nei giardini della stazione, gentilmente offerto da Sogete-Rabezzana.

“Noi imprenditori siamo nello sconforto, ma non sconfitti e salvare l'atmosfera del Natale era fra le nostre priorità - aggiungono i responsabili dei Comitati di Via di Confcommercio Ascom Bra -. Grazie al sostegno economico del Comune, dell’Ascom e degli sponsor privati, che ha consentito di ridurre di un terzo la quota delle attività commerciali, è stato possibile illuminare la nostra città per il Natale. Per il commercio di vicinato ha un significato di resistenza e resilienza: noi non ci arrendiamo e queste luci vogliono esserne la testimonianza tangibile, come lo sono del fatto che senza le luci dei negozi una città non è più viva''.

"In questo anno difficile la nostra collaborazione con l'Ascom Bra e il Comune si è concentrata sul sostegno alle aziende e alle famiglie braidesi –
commenta Tino Cornaglia, presidente di Banca d'Alba -. A Natale è giusto cercare un po' di serenità nelle piccole cose e siamo convinti che le luminarie potranno aiutarci tutti a riaccendere questo spirito in un momento così particolare".

Ogni sera, dopo il tramonto, Bra sarà dunque illuminata da un ''cielo'' formato da stelle di luci a led, completato da addobbi luminosi.  
A terra, in via Principi di Piemonte, una grande slitta scintillante, per foto e selfie da condividere sulle pagine social di Bra Città Slow, il nuovo progetto di innovazione digitale e rilancio del commercio della città, lanciato nei giorni scorsi, frutto della collaborazione tra associazioni di categoria e amministrazione comunale.
Le luminarie rimarranno accese fino a domenica 10 gennaio 2021

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium