/ Attualità

Attualità | 13 dicembre 2020, 15:16

Rinnovi cariche Confartigianato: tanti gli artigiani cuneesi nominati a livello regionale e nazionale

Luca Crosetto: "Avere una voce “cuneese” autorevole e incisiva sui tavoli di confronto regionali e nazionali, significa dare valore aggiunto alla nostra terra e, di conseguenza, alle sue tante imprese artigiane"

Luca Crosetto

Luca Crosetto

Si parla sempre più “cuneese” nelle sedi torinese e romana di Confartigianato. A seguito del recente rinnovo dei vari ruoli di rappresentanza dei gruppi di mestiere, sono sempre più numerosi i dirigenti artigiani della Granda, chiamati a interpretare le istanze delle categorie di appartenenza in ambito regionale e nazionale.

La scorsa settimana, nell’ambito del rinnovo della Presidenza nazionale che ha visto eletto l’emiliano Marco Granelli, Domenico Massimino (già presidente provinciale cuneese) è stato confermato alla carica di vicepresidente nazionale.

Per quanto concerne il mondo delle categorie, si conta un presidente, Anna Maria Sepertino (di Marene) per i Caseari, e un vicepresidente, Aldo Caranta (di Fossano) per il Trasporto Conto Terzi. A questi si aggiungono 10 consiglieri:

- Vincenzo Pallonetto (di Savigliano) - Panificatori;

- Valerio Romana (di Cuneo) – Orafi;

- Valerio Pagliero (di Savigliano) – Restauro;

- Michele Quaglia (di Saluzzo) – Meccatronica;

- Roberto Ganzinelli (di Mondovì) – Marmisti;

- Dario Fissore (di Mondovì) – Bruciatoristi;

- Ugo Arnulfo (di Dogliani) – Carpenteria Meccanica;

- Sebastiano Dutto (di Cuneo) – Meccanica e subfornitura;

- Daniela Biolatto (di Racconigi) – Abbigliamento;

- Eraldo Abbate (di Alba) – Autobus Tour Operator.

A Claudio Piazza (di Alba), è stata infine conferita una delega particolare per il settore installazione impianti GPL-metano.

Ancora più evidente la presenza della Granda nel livello regionale che conta ben 37 dirigenti cuneesi a coprire le varie aree di categoria, oltre al presidente regionale nella persona di Giorgio Felici (anche vicepresidente provinciale).

Nei ruoli dirigenziali di Confartigianato Piemonte troviamo, quali Presidenti:

- Anna Maria Sepertino - Caseari

- Angela Astesano - Lavorazioni Carni

- Vincenzo Pallonetto - Panificatori

- Marco Michelis - Pastai

- Valerio Romana - Orafi

- Cesare Pagliero - Restauro

- Loredana Porcelli - Carrozzieri

- Claudio Piazza - Installatori Gpl

- Michele Quaglia - Meccatronica

- Enrico Frea - Acconciatori

- Franco Forte - Odontotecnici

- Elisa Reviglio - Grafici

- Roberto Ganzinelli - Marmisti

- Dario Fissore - Bruciatoristi

- Gianfranco Castorello - Legno

- Flavio Foglio - Mobilieri

- Ugo Arnulfo - Carpenteria Meccanica

- Sebastiano Dutto - Meccanica E Subfornitura

- Daniela Biolatto - Abbigliamento

- Eraldo Abbate - Ncc - Autobus E Tour Operator

- Aldo Caranta - Trasporti

«A nome della nostra Associazione – dichiara Luca Crosetto, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo (entrato in Giunta nazionale e vicepresidente europeo di SMEunited) - non posso che esprimere soddisfazione per una rappresentanza così consistente di nostri dirigenti artigiani ai massimi livelli associativi. È una chiara dimostrazione della capacità e dell’impegno dei tanti imprenditori del nostro territorio, i quali non soltanto dimostrano di fare alta qualità nei loro ambiti produttivi, ma mettono a disposizione del comparto con grande volontà l’esperienza maturata in tanti anni di lavoro e di impegno collettivo. Avere una voce “cuneese” autorevole e incisiva sui tavoli di confronto regionali e nazionali, significa dare valore aggiunto alla nostra terra e, di conseguenza, alle sue tante imprese artigiane che la rendono un esempio apprezzato nel mondo».

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium