/ Attualità

Attualità | 29 dicembre 2020, 09:36

Bra, nessuna nuova investitura all’Epifania per l’Arciconfraternita dei Battuti Neri

Rinnovato l’incarico ai Rettori del 2020, che guideranno il corteo dell’Addolorata dopo un anno di processioni cancellate

Bra, nessuna nuova investitura all’Epifania per l’Arciconfraternita dei Battuti Neri


Il 2021 ci porterà il vaccino e si spera il ritorno alla normalità, anche in ambito religioso.

Sempre nel pieno rispetto delle direttive anti-Covid, l’Arciconfraternita della Misericordia di Bra ha lavorato con dedizione, affinché la celebrazione della Messa prefestiva delle 17.30 avesse luogo, pur in un’annata particolare come quella attuale, che ha visto annullare i riti della Settimana Santa, momento liturgico di grande intensità per i Battuti Neri.

Anche il nuovo anno si aprirà nel segno della responsabilità, senza il rito di investitura che tradizionalmente è associato alla festa dell’Epifania. Infatti, sono stati riconfermati nella carica di Rettori Giuseppe Lamberto (classe 1969, impiegato in un’azienda chimica) con il figlio Francesco (classe 1996, studente di Scienze e Tecnologie alimentari) e Luciano Leone (classe 1948, coordinatore dell’Università della Terza Età di Bra ed un passato da rappresentante nel settore dei legnami, in cui ha lavorato per ben 42 anni), tutti attivi nel volontariato sociale della città.

Se tutto andrà bene, guideranno la processione dell’Addolorata in calendario venerdì 26 marzo 2021.

Per saperne di più sull’Arciconfraternita della Misericordia, si può consultare anche il sito internet www.battutineribra.it 

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium