/ Attualità

Attualità | 07 gennaio 2021, 10:55

Alba, il Borgo San Lorenzo dice addio a Pierino Cossu, storico volontario

Domattina in Santa Margherita i funerali del 62enne, spentosi nella propria abitazione a causa di un improvviso malore

Pierino Cossu, qui figurante per il borgo albese

Pierino Cossu, qui figurante per il borgo albese

Ha suscitato vasto cordoglio in tutta la città e in modo particolare tra i volontari del Gruppo Sbandieratori e Musici del Borgo San Lorenzo la notizia, iniziata a circolare ieri in città, dell’improvvisa morte di Pierino Cossu.

Sessantadue anni, l’uomo è stato vittima di un improvviso malore accusato nella mattinata di ieri, mercoledì 6 gennaio, mentre si trovava nell’abitazione di corso Langhe nella quale viveva insieme a un fratello.

Ricordato come persona molto attiva e laboriosa, era una presenza immancabile sulla piazza del mercato albese, dove aiutava gli ambulanti nelle operazioni mattutine di scarico delle merce e allestimento dei banchi della frutta e verdura. Un impegno al quale da tempo affiancava quello di collaboratore presso il Centro Volontari Assistenza di via Pola, dove si occupava delle diverse operazioni necessarie al quotidiano funzionamento della struttura.

Altrettanto assidua – sin dalla sua fondazione, quarant’anni fa – era la sua presenza tra i volontari del borgo del centro storico, la cui presidente Ines Manissero lo ricorda con commozione: "Una persona dal grande cuore. La sua scomparsa, così improvvisa, ha toccato in modo profondo tutta la nostra famiglia. Pierino, come lui voleva essere chiamato, non ha forse avuto la vita fortunata che avrebbe meritato. Ricordo ancora i suoi genitori, immigrati provenienti dalla Sardegna, mancati in età abbastanza giovane, mentre pochi anni fa aveva perso un fratello, poco più che quarantenne. Per noi era una presenza costante e generosa, non mancava mai di dare una mano per tutte le nostre iniziative, mentre durante le esibizioni a lui affidavamo lo stendardo. Mancherà a tutti".

I funerali sono stati fissati per la mattinata di domani, venerdì 8 gennaio, alle 10 presso la parrocchiale di Santa Margherita.

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium