/ Attualità

Attualità | 07 gennaio 2021, 14:52

Vezza d’Alba, primi 40 vaccinati alla Casa di Riposo "Sacro Cuore"

Il farmaco Pfizer somministrato ieri a buona parte degli attuali 70 ospiti e al personale sanitario presente nella Rsa. Dopodiché si attenderà la seconda dose, prevista tra 21 giorni

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Nel rispetto dei piani elaborati dalla Regione e dall’Asl Cn2 da alcuni giorni la vaccinazione anti-Covid19 ha iniziato a raggiungere le circa 40 case di riposo del territorio di Langhe e Roero. La residenza per anziani "Sacro Cuore" di Vezza d’Alba è stata tra le prime della Sinistra Tanaro ad aver ricevuto il passaggio dell'Asl Cn2 per la somministrazione del farmaco Pfizer.

Nel pomeriggio di ieri (mercoledì 6 gennaio) il personale dell’azienda sanitaria, coadiuvato dalle infermiere della Rsa, ha provveduto a vaccinare una quarantina di ospiti, sui 70 attualmente presenti nella struttura, e quasi tutti gli operatori sanitari.

"Tutto è andato come previsto e nessun paziente ha accusato alcun tipo di effetto collaterale - registra la dottoressa Monica Strocco, direttore della Rsa -. Al momento posso dire che sia gli ospiti sia il personale della nostra struttura sono in salute. Si sta trovando il modo per somministrare il farmaco anche agli altri ospiti nel più breve tempo possibile, dopodiché resteremo in attesa della seconda dose, da inoculare dopo 21 giorni".

"Indubbiamente si tratta di una buona notizia per il nostro paese - dice il sindaco Carla Bonino –. La vaccinazione sarà completata quanto prima, come previsto dal piano sanitario previsto per il nostro territorio. Intanto plaudiamo a questo avvio. Come ci è stato richiesto, anche in questa occasione la Protezione Civile comunale sarà a disposizione per eventuali necessità".

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium