/ Politica

Politica | 07 gennaio 2021, 11:00

Covid - Lega: "Cina contro Made in Italy. Presto interrogazione a Bellanova e Di Maio"

La nota dei senatori del Carroccio Centinaio, Vallardi, Bergesio

Covid - Lega: "Cina contro Made in Italy. Presto interrogazione a Bellanova e Di Maio"

“La Cina attacca la filiera suinicola Made in Italy e le nostre eccellenze commerciali bloccando esportazioni di carne perché, a detta di Pechino, ci sarebbe un rischio diffusione del Covid.

È evidente che si tratta di una mera strumentalizzazione del Covid, usato come scusa per colpire i prodotti italiani.       

Tutto ciò è assurdo, soprattutto considerando il fatto che l’emergenza sanitaria è iniziata proprio in Cina e che le stesse autorità locali impediscono le indagini dell’Oms sullo scoppio della pandemia.

Stiamo preparando un’interrogazione ai Ministri Bellanova e Di Maio per chiedere conto del loro colpevole immobilismo, il Governo non sta facendo nulla per tutelare i lavoratori italiani del settore”.

Così in una nota il senatore della Lega Gian Marco Centinaio, già Ministro dell’Agricoltura e responsabile dipartimento del medesimo tema per il suo partito, insieme ai colleghi Gianpaolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura, e Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega nella medesima Commissione.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium