/ Attualità

Attualità | 12 gennaio 2021, 15:04

Scaduto il direttivo dell’Officina delle idee per l’ospedale di Saluzzo, avviata la fase del rinnovo

E’ scaduto a fine 2020. Chi è interessato può segnalare la propria disponibilità all’associazione costituita nel 2017 per il futuro della struttura ospedaliera del territorio. L’impegno è gratuito ed ha validità tre anni

Giovanni Damiano, Genesio Icardi, Salvatore Brugaletta

Giovanni Damiano, Genesio Icardi, Salvatore Brugaletta

Sulla base dello Statuto, il direttivo dell’ "Officina delle idee per l'Ospedale civile di Saluzzo" è decaduto a fine 2020.

Di esso hanno fatto parte Giovanni Damiano in veste di presidente, Chiara Marchisio vice, Maria Teresa Rubiolo, Cristina Villosio, Michele Antonio Fino, Chiaffredo Peirone e Sergio Anelli.

C’è la necessità del rinnovo. “Si sta verificando  se ci siano persone che, sulla base del tempo e delle esperienze personali, se la sentano di dare un proprio contributo all'interno dell'Associazione – specifica  Damiano - che ha come scopo quello di sostenere l'Ospedale cittadino, rappresentando in qualche modo l'utenza che di esso si avvale. L'incarico è a titolo gratuito e ha durata triennale”.

L’associazione è nata nel 2017 da un gruppo di Saluzzesi a cui stava particolarmente a cuore il futuro della  struttura sanitaria che serve un  bacino di utenza di circa 80 mila persone.

Chi fosse interessato può manifestare la propria disponibilità inviando una mail entro la fine del mese di gennaio a officinadelleideeassociazione@gmail.com.

Giovanni Damiano da parte sua  conferma la propria disponibilità a continuare nell'impegno  e ringrazia “tutti i componenti del direttivo, in particolare Maria Teresa Rubiolo, per lo straordinario lavoro svolto negli ultimi tre anni a vantaggio dell’ospedale” .

L'Associazione ha cercato di "fare rete" con le altre che si occupano di sanità locale, dialogando con l'Asl Cuneo 1 e le Istituzioni, cercando  di farsi interprete del "sentire" dell'utenza.   Dalla primavera  2020 l'Officina delle ha aderito con altre associazioni  (Amici del S.S. Annunziata di Savigliano e Cuore in mente) ad una campagna di raccolta fondi per l'emergenza covid 19, grazie alla quale si è raggiunta la cifra di oltre 600 mila euro.

Sono state attivate numerose iniziative: dai calendari d’arte agli interventi di sanificazione con Ana e Protezione civile, si è  contribuito al pagamento di interventi strutturali sull’ospedale di Saluzzo, come il condizionamento termico e il potenziamento del flusso dell’ossigeno nel Covid Hospital. 

Il  bilancio consuntivo dell'ultimo anno, in fase di redazione dal commercialista dottor Buonpane, verrà messo a disposizione degli associati sulla piattaforma facebook o in forma cartacea, per chi volesse consultarlo.

 

VB

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium