/ Sport

Sport | 13 gennaio 2021, 19:53

Volley A2/F: “La bella addormentata si sveglia e da tre baci alle Azzurrine!” La Lpm Bam Mondovì supera il Club Italia Crai 3-1 e accede matematicamente alla Pool Promozione

Le ragazze di Delmati superano le Azzurrine del Club Italia Crai per 3-1. Le Pumine conquistano la qualificazione alla Pool Promozione con quattro giornate di anticipo

La Lpm Bam Mondovì in campo contro il Club Italia Crai (foto Guido Peirone)

La Lpm Bam Mondovì in campo contro il Club Italia Crai (foto Guido Peirone)

Obiettivo raggiunto! La Lpm Bam Mondovì supera il Club Italia Crai per 3-1 e accede matematicamente alla Pool Promozione con quattro turni d’anticipo. Superare le “Azzurrine”, però, non è stata una passeggiata. La formazione ospite ha avuto un buon approccio al match, finendo per meritate la conquista del primo set. Di contro la partenza delle Pumine è stata piuttosto fiacca, ma l’aver perso il primo set ha finito per svegliare Tanase e compagne, che nei successivi set hanno giocato un’ottima pallavolo.

Lpm dai due volti, dunque, che brinda per l’accesso alla Pool Promozione. Puma che consolida il secondo posto in classifica e va a +6 dal Pinerolo. Nella Lpm  buona prestazione da parte di tutta la squadra. Tra le migliori in campo le centrali Alessia Mazzon (15) e Beatrice Molinaro (15). Nelle Azzurrine, invece, ottime performance per Gardini (11), Nervini (10) e Nwakalor (12).

PRIMO SET: L’errore in attacco della Gardini consegna alla Lpm il primo punto della serata. Le “Azzurrine” partono con grinta e determinazione e vanno a condurre 1-4. Delmati non è soddisfatto e cerca di porre subito rimedio chiamando il time-out. Il Puma si rimette subito in sesto e sfruttando l’ottimo servizio di Leah Hardeman va a condurre 6-5. Il primo ace dell’incontro lo realizza Veronica Taborelli. Sul punteggio di 11-8 è coach Bellano a chiamare il time-out. Si torna in campo e il Club Italia recupera tre lunghezze e ritrova la parità sul 12-12. Lpm a tratti imprecisa e punteggio che resta in equilibrio sul 16-16. Break delle Azzurrine, che grazie dell’ottima difesa a muro vanno a condurre 21-23. Time-out chiesto da Delmati. Le ospiti conquistano due set-point sul 22-24, ma le Pumine riescono ad annullarli entrambi. Coach Bellano chiama il time-out. Al quarto tentativo il Club Italia raggiunge il risultato sperato, chiudendo il set sul 25-27.

SECONDO SET: Buona la ripartenza delle Pumine, che dopo l’ace di Leah Hardeman si portano sul 2-0. Alice Tanase inizia ad essere più incisiva in attacco e i risultati si vedono. Puma avanti 8-4. Anche la difesa a muro delle monregalesi sembra più solida di quella vista nel primo set. Sul punteggio di 11-5 arriva il time-out di coach Bellano. Nuova fase di appannamento delle padrone di casa, che si fanno risucchiare tre punti. La Lpm riprende a spingere e si porta sul 19-14. Ace di Francesca Scola e sul 21-15 coach Bellano ferma il gioco chiamando il time-out. In campo si vede un’altra Lpm e così arrivano 8 set-point per le pumine. Al terzo tentativo arriva il primo tempo vincente di Alessia Mazzon, che fissa il punteggio sul 25-18.

TERZO SET: Subito Pumine avanti 2-0. Le padrone di casa non si fermano e sul 5-1 arriva il time-out di coach Bellano. Le ragazze di Delmati sembrano essersi scrollate di dosso le tensioni e le paure viste nel primo set. Sul 11-4 ancora time-out chiesto da Bellano. Si torna in campo e Francesca Scola piazza il secondo ace personale. Ottima difesa delle Pumine, che aumentano il vantaggio sul 19-10. Ace per la Giuliani. Le ospiti recuperano tre lunghezze e coach Delmati chiama il time-out sul 19-13. Arrivano 8 set-point a disposizione delle Pumine, ma Beatrice Molinaro chiude subito i conti per il 25-16.

QUARTO SET: Si riprende con il mani-out di Veronica Taborelli, seguito dall’ace di Leah Hardeman. Pronta reazione del Club Italia, che capovolge il risultato e va a condurre sul 3-2. L’ace di Beatrice Molinaro consente al Puma di andare sul 9-6. Time-out di coach Bellano sul punteggio di 10-6. La Lpm sembra inarrestabile e sul 14-6, coach Bellano si gioca il secondo time-out. Ace per il Club Italia e sul 17-12 coach Delmati opta per il time-out. Anche grazie all’imprecisione in attacco delle Azzurrine, la Lpm si avvicina alla conquista del match sul 23-16. Le Pumine sprecano due match-point, ma al terzo tentativo è Alessia Mazzon a chiudere la contesa sul 25-21.

LPM BAM MONDOVI’: Taborelli, Scola, Midriano, Bonifacio, Mazzon, De Nardi, Hardeman, Bordignon, Molinaro, Tanase, Mandrile, Serafini. Allenatore: Davide Delmati; 2° All. Claudio Basso

CLUB ITALIA CRAI: Graziani, Bassi, Gennar, Monza, Gardini, Armini, Giuliani, Marconato, Frosini, Nervini, Trampus, Barbero, Pelloia, Ituma, Nwakalor. Allenatore: Massimo Bellano; 2° All. Michele Fanni

ARBITRI: 1° Angelo Santoro (Varese); 2° David Kronaj (Varese)

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium