/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2021, 10:09

Garessio, firmata l'ordinanza per la demolizione del ponte sulla provinciale 582

L'ente proprietario del ponte, la Provincia di Cuneo, provvederà a smantellarlo nell'arco dei prossimi 60 giorni

Il ponte lo scorso ottobre

Il ponte lo scorso ottobre

Il ponte di Garessio sulla strada provinciale 582 che porta allo stabilimento dell'Huvepharma ha i giorni contati, con la prima ordinanza del 2021, il sindaco, Ferruccio Fazio, ha disposto infatti la demolizione del ponte (noto come "Lepetit", ndr).

In seguito agli eventi alluvionali dello scorso 2-3 ottobre, l'acqua del Tanaro, in questo tratto del paese, aveva travolto lo stabilimento dell'Huvepharma, causando più di 15 milioni di danni. 

Per garantire la sicurezza dello stabilimento e dei cittadini l'Amministrazione, negli scorsi mesi, ha commissionato uno studio idraulico che ha individuato come migliore soluzione la demolizione del ponte: la costruzione di una quarta arcata, ipotesi presa inizialmente in considerazione, non si sarebbe rivelato un intervento risolutivo. 

L'amministrazione, a fine dicembre, ha poi incontrato in via telematica i vertici e i tecnici della Regione Piemonte, della Provincia e di ANAS,  per valutare la demolizione dell'infrastruttura e la sua ricostruzione a campata unica.

Nel frattempo è stato disposto lo spostamento della condotta principale del gas e delle linee ancorate al ponte, in particolare quelle elettriche, telefoniche e dell'acquedotto.

Arianna P.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium