/ Attualità

Attualità | 17 gennaio 2021, 07:27

Cosa fare nel tempo libero nella Granda in zona arancione

Ancora restrizioni sugli spostamenti per oggi, domenica 17 gennaio, secondo quanto previsto dall’ultimo DPCM sulle misure anti Covid 19, ma nella nostra provincia non mancano occasioni per trascorrere il tempo libero

In foto una delle passate edizioni della Fitwalking del Cuore di Saluzzo

In foto una delle passate edizioni della Fitwalking del Cuore di Saluzzo

Oggi, domenica 17 gennaio si terrà l'evento inaugurale della settimana del Fitwalking del Cuore 2021, per la prima volta in formato virtuale.  Tutte le iniziative principali collegate all'evento sono state organizzate per dare seguito, anche in questi giorni difficili, a una kermesse sportiva e benefica amata e seguita da migliaia di persone.

Acquistando il pettorale si riceve una busta contenente alcuni omaggi ed un opuscolo ricco di buoni sconto molto convenienti da utilizzarsi presso alcuni punti vendita.

Appuntamento live oggi alle 10, sulla pagina Facebook "Fitwalking del cuore" con il Super Quiz per testare la preparazione degli utenti on-line sui diversi argomenti. E’ previsto un premio per ogni sezione e un superpremio per chi avrà il più alto tasso di risposte esatte nei tre quiz. Le iniziative non finiscono qui, infatti nella settimana dal 17 al 24 gennaio si è invitati ad inviare un messaggio privato alla pagina FB "Fitwalking del Cuore" con una foto mentre si cammina con il pettorale e le mani a cuore.
Le immagini saranno pubblicate tutte insieme nell’album “Le Foto del Cuore” a partire dal 25 gennaio sulla stessa pagina FB e segnalate agli autori. Omaggi per le foto più votate.

Scopri tutte le iniziative su: www.facebook.com/Fitwalkingdelcuore

 

In merito agli spostamenti e all’attività sportiva all’aperto puoi conoscere le principali misure previste per la zona arancione sul sito:

www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/piemonte-zona-arancione-dal-17-gennaio

 

Domenica 17 gennaio, dalle ore 9 e fino alle 17, a Bra torna il Mercato della Terra e sarà l’occasione per scoprire tradizioni e prodotti locali. L’evento si svolge sotto i portici di corso Garibaldi con il sostegno del Comune di Bra e del Mercato Campagna Amica, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid.

Sui banchi del Mercato della Terra si trova cibo buono, pulito e giusto: i prodotti sono locali, freschi e stagionali, rispettano l’ambiente e il lavoro dei produttori e sono proposti a prezzi equi, per chi compra e per chi vende. I visitatori che da tempo ormai non mancano all’appuntamento mensile, potranno quindi rifornirsi di frutta e ortaggi, ma anche di confetture, formaggi, pane, trote, carne, salumi, miele, dolci, succhi di frutta, vino e tante altre prelibatezze a chilometro zero.

 

Nelle vallate cuneesi, come nel resto del Paese, sono chiusi gli impianti di risalita, ma sono pronte le piste per lo sci nordico e la neve non manca; prima di partire, però, è necessario verificare attentamente le indicazioni per gli spostamenti previste dal recente DPCM sulle misure anti Covid.

Presso il Centro Fondo di Festiona le piste sono aperte compresa la Promenado Valle Stura, si può fare il percorso con le ciaspole, si può noleggiare l’attrezzatura, bar e trattoria funzionano solo in modalità da asporto. Nella pagina Facebook del Centro si precisa che nelle giornate in fascia Arancione, come da chiarimento del Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è consentito "spostarsi" in altro comune della medesima regione per fare attività sportive individuali qualora non sia disponibile nel proprio comune. Si richiede la massima attenzione ed il rispetto scrupoloso delle indicazioni.

Info e aggiornamenti: www.facebook.com/Centro-Fondo-Festiona

A Pianmunè, Paesana, dove il paesaggio è fiabesco grazie alle recenti abbondanti nevicate per oggi, domenica 17 gennaio è pronto un ottimo menù degustazione da asporto nei rifugi aperti. Aggiornamenti su: www.facebook.com/PianMune

A Elva la pista per sci di fondo e racchette da neve porta da borgata Serre al Colle di Sampeyre (2.300 m) lungo un itinerario con vista spettacolare. L’accesso è gratuito. Per gli amanti dello scialpinismo, un ventaglio incredibile e affascinante di percorsi in partenza da Elva verso le cime circostanti. Per le famiglie e i bambini è disponibile anche una pista da bob e slittini dal rifugio “La Sousto dal Col” verso il panoramico Colle San Giovanni.

Info:  www.facebook.com/lasoustodalcol

Ancora presepi da visitare allestiti in questo Natale particolare, nel rispetto delle regole della zona arancione. A Tarantasca sono una trentina i presepi artigianali realizzati da bambini e adulti residenti in paese, esposti nella chiesa parrocchiale di San Bernardo I presepi possono essere ammirati dopo la Messa, fino al 30 gennaio, in sicurezza e senza creare assembramenti. A Saluzzo rimarrà allestito fino alla fine del mese di gennaio il tradizionale presepe meccanico nella chiesa di San Giovanni con 28 metri quadrati di superficie e 22 movimenti. La suggestiva rappresentazione della Natività è una tradizione che si rinnova da almeno mezzo secolo e occupa nella chiesa dell’ex Convento un’intera campata della navata di destra. Anche a Rifreddo sarà visitabile fino alla fine del mese di gennaio, prima e dopo le celebrazioni, il presepe meccanico allestito nella chiesa parrocchiale. La pregevole rappresentazione è stata realizzata da un gruppetto di volontari. Fabbro, arrotino, taglialegna, pastore, oltre alla capanna di Gesù Bambino, sono tra i principali protagonisti “meccanici” del presepe. Sempre a Rifreddo domenica 17 gennaio è prevista la commemorazione di Sant’Antonio e con essa la tradizione della benedizione dei “Caritun”, un pane a forma di stella che viene benedetto e poi consegnato alla popolazione dietro corrispettivo di un’offerta. L’appuntamento è alle ore 10.15 presso la caratteristica chiesetta rossa di via Parrocchia.

C’è tempo fino al 7 febbraio per votare uno dei partecipanti al concorso Presepi Val Maira promosso dall’Ecomuseo dell’alta valle Maira. Sul sito www.ecomuseoaltavallemaira.it è possibile vedere i 25 presepi ed esprimere una sola preferenza. L’autore del presepe che avrà ottenuto più voti per ciascuna categoria riceverà un buono di 100 euro da spendere nei negozi dell’area dell’Ecomuseo ed è previsto un premio anche per i partecipanti alla votazione: saranno sorteggiati tre nomi ai quali sarà offerto un pranzo o cena con menu tipico per due persone in uno dei ristoranti dell’area dell’Ecomuseo.

 

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium