ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Solidarietà

Solidarietà | 17 gennaio 2021, 16:59

Dronero: la storia di Filippo e quella solidarietà che tanti stanno dimostrando

Le parole del ragazzo: "Sto cercando di darmi da fare, in memoria di mio padre e di quello che mi ha insegnato. Tante persone mi sono vicino moralmente ed anche mi stanno aiutando economicamente. Ci tengo a far sapere che le ringrazio tantissimo”

Dronero: la storia di Filippo e quella solidarietà che tanti stanno dimostrando

Mi guarda: “La vita a volte fa proprio dei brutti scherzi”. Un silenzio poi terribilmente eloquente.

Filippo Rapuano è un ragazzo di Dronero, tra pochi giorni compirà 19 anni e purtroppo da un mese è rimasto solo: il padre, con cui lui viveva e la sua unica figura genitoriale di riferimento, è morto in seguito ad una malattia.

Una vita di sacrifici per quell’uomo, difficoltà economiche ed il prendersi cura del figlio da solo poiché la madre aveva deciso di andarsene, il dolore per questo bimbo che sapeva di non essere stato voluto dalla donna ed il sperare per lui un futuro sereno.

Un amore frutto del più alto concetto di cura e che, consapevole del dolore e delle difficoltà, riusciva per questo ad essere più forte.

3 anni fa il cominciare a stare male del padre. Filippo non aveva avuto dubbi: riconoscente di tutto quello che il genitore aveva fatto per lui, aveva deciso di sacrificare scuola e tempo libero per assisterlo giorno e notte. L’amore, questa volta racchiuso nel significato più commovente della parola “restituzione”, in una sofferenza del guardare e dell’accorgersi che ha cambiato per sempre il giovane.

Le difficoltà economiche sono diventate purtroppo sempre maggiori, ad oggi da infliggere anche sulle spese ordinarie.

Sto cercando di darmi da fare, in memoria di mio padre e di quello che mi ha insegnato. Tante persone mi sono vicino moralmente ed anche mi stanno aiutando economicamente. Ci tengo a far sapere che le ringrazio tantissimo” le parole di Filippo.

Il Comune ha coperto parte delle spese del funerale del padre ed alcuni cittadini di Dronero stanno contribuendo alle spese per la patente, aiutandolo anche nella ricerca del lavoro.

Da parte di una famiglia di Dronero, il mettere a sua disposizione un monolocale dove vivere. L'associazione Familiae ha messo a disposizione 1.500 euro per le spese di necessità.

L'associazione "Raffaella Rinaudo" sta raccogliendo donazioni per Filippo, notizia diffusa grazie anche ad un passaparola su facebook. Chiunque può contribuire.
Per donare (con bonifico bancario):

ASSOCIAZIONE ONLUS RAFFAELLA RINAUDO
Banca CRS – Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. Ag. di Dronero:
IBAN: IT93B0630546280000230130290
La causale: Sottoscrizione per FR.

Forse è veramente soltanto il bene l'atto capace di smuovere meandri dell’anima altrimenti impossibili da conoscere. Una solidarietà che non è commiserazione, perché questa volta la parola "restituzione" sarà per Filippo: la sua sensibilità insegna davvero molto!

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium