/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 18 gennaio 2021, 12:26

Anche a Savigliano rientro al 50%: “Mancava stare in classe con compagni e professori”(FOTO e VIDEO)

Primo giorno di rientro al Cravetta-Marconi e all'Arimondi Eula

Anche a Savigliano rientro al 50%: “Mancava stare in classe con compagni e professori”(FOTO e VIDEO)

E’ ancora buio a Savigliano quando i primi studenti si avvicinano all’ingresso dell’Istituto-Cravetta Marconi. Oggi, come nel resto del Piemonte e della provincia di Cuneo, è il primo giorno di rientro per il 50% delle classi delle scuole superiori. 

“La cosa che mi mancava di più era proprio seguire le lezioni e apprendere i concetti in classe. Mancava poi il contatto con i compagni e professori che ora c’è” commenta Nicos Mondino, studente. 

A valere sono sempre le stesse regole di settembre: all’ingresso rilevazione della temperatura, igienizzazione delle mani, distanziamento sociale e obbligo di mascherina. “Rispetto a prima, i ragazzi dovranno indossarla anche mentre sono al banco” spiega il vice preside Giacomo CelientoPer noi è un momento importantissimo, la scuola è vita, fa crescere sia a livello professionale, ma anche sociale”. 

Alle 7.50 suona anche la campanella dell’Arimondi-Eula che inizia con due turni: questa settimana rientrano le classi prime e seconde insieme alle quinte di Racconigi, mentre la prossima settimana toccherà alle terze e quarte di tutto l’istituto, insieme alle quinte di Savigliano. 

“La DAD è stata utile in questo momento per tutta Italia - commenta il dirigente scolastico Luca Martini - a parere mio è migliorata da quando è partita a marzo, ovvio che la scuola per sua stessa natura si svolge in presenza, senz’altro il rientro per i ragazzi sia positivo”. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium