/ Saluzzese

Saluzzese | 21 gennaio 2021, 17:00

Saluzzo, la palestra “Einaudi”, rimessa a nuovo, è stata consegnata alla sua scuola

Terminati i lavori di adeguamento e ammodernamento sui due edifici delle medie La Rosa Bianca. Intervento a costo zero per il Comune. Un milione e 160 mila euro per l’ ex Einaudi, 950 mila euro per la ex Bersezio. A breve si aprono altri cantieri di edilizia scolastica

Saluzzo, la palestra dell'ex Einaudi rimessa a nuovo

Saluzzo, la palestra dell'ex Einaudi rimessa a nuovo

Da lunedì potrà essere utilizzata per le ore di educazione fisica e attività sportiva degli studenti. Rimessa a nuovo, la palestra Einaudi,  è stata consegnata alle medie “La Rosa Bianca” dell'istituto comprensivo di Saluzzo.

L’intervento ultimato chiude la sequenza dei lavori di sistemazione e efficientamento che ha interessato in questi anni, i due edifici scolastici ( l’ex Einaudi e Bersezio) situati nei giardini della Rosa Bianca.

Nella palestra messa in sicurezza e dal look attuale, sono stati rifatti il pavimento, il sistema di riscaldamento, l’impianto elettrico,  la pavimentazione, la tinteggiatura, i bagni, impianto idrico, porte, tetti,  tracciamenti e altro  – elenca l’architetto Flavio Tallone a capo dell’Ufficio tecnico comunale, che ha progettato e seguito i lavori.

Le due scuole si sono divise equamente la torta dei finanziamenti regionali e statali stanziati per l’edilizia scolastica, che ha coperto al 90% gli interventi: 1 milione e 160 mila  euro per l’Einaudi (edificio + palestra); 950 mila euro per la Bersezio. Il 10 per cento, messo dalle casse municipali, è stato coperto dal contributo Gse (Conto Energia Termica).

Un intervento quindi a costo zero per il Comune di Saluzzo, indirizzato dalle linee guida del piano  “20.20.20”  varato dall’Unione Europea, a cui l’Amministrazione Calderoni ha aderito nel 2017 per l’‘ottenimento di alte performances di efficienza termica, risparmio energetico e qualità ambientale, legate all’erogazione di finanziamenti.

Tra gli interventi  sugli edifici scolastici ai blocchi di partenza: quelli sulla "Francesco Costa" ( ad aprile)¸ il miglioramento sismico della "Pivano", aggiudicato per oltre un milione di euro, il cui cantiere si aprirà, insieme a quello dell’attiguo asilo Regina Margherita,  finanziato sempre al 90% da fondi regionali, mentre i lavori dell’asilo ( privato), avranno copertura privata.

vilma brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium